Come pulire il materasso

Come pulire il materasso

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Proteggere il materasso dalle macchie quotidiane può essere difficile: come fare per sbarazzarsi di cattivi odori, aloni, ingiallimenti, muffa e macchie di urina, sangue o vomito? Ora ti spieghiamo come farle scomparire, pulire e disinfettare il materasso in profondità.

Caratteristiche importanti

  • Pulizia in profondità
  • Tipi di macchie e metodi per rimuoverle
  • Pulizia a secco
  • Prodotti da utilizzare
Tutti i nostri materassi!

Come pulire il materasso dalle macchie di urina?

Come pulire l'urina dal materasso?

Se i bambini o gli animali domestici hanno macchiato il materasso di urina, è sempre meglio intervenire subito, prima che la macchia possa seccarsi. Puoi scegliere fra due soluzioni:

  1. il sapone nero

  2. l'ammoniaca

È preferibile svolgere le operazioni di pulizia al mattino, così il materasso avrà tutto il tempo di asciugarsi prima della sera.

Pulire le macchie di urina con il sapone nero

Il sapone nero o il sapone di Marsiglia sono noti per le loro proprietà smacchianti, sgrassanti e igienizzati. Se la macchia di urina è ancora fresca, questo tipo di prodotto sarà ampiamente sufficiente.

Ti occorrerà:

  • 500 ml di sapone nero o sapone di Marsiglia;

  • 200 ml di acqua tiepida;

  • una spugna;

  • un panno.

Segui questi 4 passaggi per pulire le macchie di urina sul materasso

Rimuovere una macchia di urina dal materasso è facile, purché si agisca rapidamente. Ecco la procedura da seguire per ottenere un risultato perfetto:

  1. Anzitutto, diluisci il sapone nero o il sapone di Marsiglia in acqua tiepida.

  2. Strofina la macchia di urina con una spugna imbevuta di acqua e sapone.

  3. Poi, passa un panno asciutto per togliere quanta più umidità possibile.

  4. Lascia asciugare la zona all'aria.

Pulire una macchia di urina con ammoniaca

Se la macchia di urina non è scomparsa del tutto oppure se risale a diverso tempo fa, l'ammoniaca è il prodotto più consigliato. Presta attenzione: senza dubbio, l'ammoniaca ha un forte potere smacchiante e sgrassante, ma è anche corrosiva, quindi da utilizzare con la massima cautela.

Ti occorrerà:

  • guanti, occhiali di protezione e mascherina;

  • una tazza di ammoniaca;

  • qualche goccia di detersivo per stoviglie;

  • 1 litro di acqua;

  • una spugna.

Segui questi 6 passaggi per pulire le macchie di urina con l'ammoniaca

L'ammoniaca è una sostanza molto efficace, a condizione che venga usata con grande cautela. Ecco la procedura da seguire per applicare questo prodotto:

  1. Spalanca la finestra per aerare la stanza al massimo.

  2. Indossa un paio di guanti e, eventualmente, anche una mascherina di protezione per evitare di respirare l'odore.

  3. Diluisci l'ammoniaca con qualche goccia di detersivo per stoviglie e acqua tiepida.

  4. Immergi la spugna in questo liquido e strofinala sulla macchia.

  5. Sciacqua la spugna, poi strofina di nuovo. Ripeti l'operazione per tutte le volte necessarie.

  6. Lascia asciugare il materasso avendo cura di mantenere la stanza sempre ben ventilata.

Come pulire il materasso in profondità?

Come pulire il materasso in profondità?

Uno dei metodi utilizzati per pulire il materasso in profondità è quello del pulitore a vapore: con questo strumento, non soltanto proteggerai l'ambiente della stanza da notte, ma potrai anche prolungare la durata di vita del materasso.

Ti occorrerà:

  • un pulitore a vapore;

  • un aspirapolvere;

  • acqua e, eventualmente, un prodotto detergente.

Ecco i 4 passaggi per pulire in profondità il materasso

Consigliamo di pulire il materasso in profondità almeno una volta all'anno, per dormire sempre su un letto igienizzato e prolungare la sua durata di vita. Ecco come procedere:

  1. Anzitutto, passa l'aspirapolvere su tutto il materasso.

  2. Se il pulitore a vapore lo consente, aggiungi un prodotto detergente, ma effettua una prova su un angolo del materasso.

  3. Passa il pulitore a vapore su tutto il materasso, esercitando una leggera pressione sulla rete del letto con la spazzola dell'apparecchio.

  4. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Scopri il catalogo ManoMano
Pulitori a vapore

Come pulire un materasso ingiallito?

Col passare del tempo, il materasso tenderà a ingiallire. Anche se protetto da coprimaterasso e lenzuolo sotto, il sudore che traspira durante il sonno attraversa i tessuti e finisce per ingiallire il materasso. L'ingiallimento è ancora più evidente per effetto dell'esposizione ai raggi UV.

Diversi prodotti naturali possono essere utilizzati per pulire e disinfettare il materasso in profondità, inclusi i cristalli di soda.

Pulire un materasso ingiallito e con macchie gialle

Ti occorrerà:

  • 2 cucchiai di cristalli di soda;

  • 2 litri di acqua calda;

  • una spugna;

  • un panno;

  • dei guanti.

Ecco i 7 passaggi per pulire un materasso con i cristalli di soda

Per pulire il materasso con i cristalli di soda, segui questa procedura:

  1. Indossa guanti, occhiali e mascherina di protezione.

  2. Versa i cristalli di soda con acqua calda.

  3. Imbevi una spugna con questo liquido detergente.

  4. Strofina le macchie.

  5. Sciacqua la spugna, poi strofina di nuovo.

  6. Poi, passa un panno asciutto per togliere quanta più umidità possibile.

  7. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Come pulire gli aloni su un materasso?

Come pulire gli aloni su un materasso?

Gli aloni presenti sul materasso possono essere causati da diversi fattori, fra cui tè o caffè caduti accidentalmente, grasso e altro. Per rimuoverli e igienizzare il materasso, ti consigliamo di usare l'aceto bianco. Si tratta di un prodotto detergente multiuso, ecologico ed economico, ma con un'efficacia assicurata per pulire e rimuovere gli odori.

Cosa serve per rimuovere gli aloni dal materasso

Ti occorrerà:

  • 1 bicchiere di aceto bianco;

  • 200 ml di acqua tiepida;

  • una spugna;

  • un panno.

Ecco i 6 passaggi per pulire gli aloni su un materasso

Con il passare del tempo, sul materasso possono comparire degli aloni. Per rimuoverli, ecco la procedura da seguire:

  1. Versa l'aceto bianco nell'acqua tiepida.

  2. Imbevi una spugna con questo liquido detergente.

  3. Strofina gli aloni.

  4. Risciacqua la spugna con acqua pulita e strofina di nuovo gli aloni.

  5. Strofina di nuovo, poi passa un panno asciutto per togliere quanta più umidità possibile.

  6. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Come pulire le macchie di sangue da un materasso?

Come pulire le macchie di sangue da un materasso?

Non di rado sul materasso capita di vedere delle macchie di sangue. Ricorda che, più intervieni tempestivamente, più sarà semplice rimuoverle.

Pulire una macchia di sangue recente

Ti occorrerà:

  • acqua molto fredda o cubetti di ghiaccio;

  • un panno bianco o un foglio di carta assorbente.

Ecco i 3 passaggi per rimuovere una macchia di sangue recente

Segui questa procedura per rimuovere rapidamente una macchia di sangue recente:

  1. Prendi un cubetto di ghiaccio o bagna un panno con acqua molto fredda.

  2. Tampona la macchia senza strofinare, altrimenti la macchia si incrosterà soltanto nel tessuto del materasso.

  3. Lascia agire, quindi rimuovi l'acqua in eccesso con un panno asciutto o un foglio di carta assorbente.

Pulizia di una macchia di sangue incrostata

Ti occorrerà:

  • aceto bianco;

  • panno bianco;

  • una spugna;

  • carta assorbente.

Ecco i 4 passaggi per rimuovere una macchia di sangue incrostata

Se non viene pulita tempestivamente, la macchia di sangue diventa incrostata. Per rimuoverla, segui questa procedura.

  1. Bagna il panno con aceto bianco.

  2. Tampona la macchia senza strofinare.

  3. Sciacqua con una spugna umida.

  4. Rimuovi l'acqua in eccesso con un foglio di carta assorbente.

Come pulire il vomito da un materasso?

Come pulire il vomito da un materasso?

Le macchie di vomito sono ostinate e lasciano un odore sgradevole. Per questo, la pulizia del materasso dovrebbe essere effettuata in due fasi. Come per tutte le macchie, è sempre meglio intervenire in maniera tempestiva.

Disinfettare un materasso con macchie di vomito

Per disinfettare il materasso, ti occorrerà:

  • 1 tazza di aceto bianco;

  • qualche goccia di sapone liquido;

  • 2 tazze di acqua tiepida;

  • uno spruzzatore;

  • una spazzola;

  • carta assorbente.

Ecco gli 8 passaggi per disinfettare un materasso con macchie di vomito

Le macchie di vomito sono sempre sgradevoli da rimuovere e, per farlo correttamente, bisgna sempre agire subito. Ecco la procedura da seguire:

  1. All'interno dello spruzzatore, versa aceto bianco e acqua tiepida.

  2. Aggiungi il sapone liquido.

  3. Chiudi lo spruzzatore e agita bene il flacone per miscelare gli ingredienti.

  4. Spruzza il composto sul materasso.

  5. Strofina la macchia.

  6. Lascia agire per qualche minuto.

  7. Rimuovi il prodotto in eccesso con un foglio di carta assorbente.

  8. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Eliminare l'odore di vomito dal materasso

Se l'aceto bianco non è sufficiente per rimuovere l'odore, questa seconda soluzione sarà senza dubbio miracolosa.

Ti occorrerà:

Ecco i 4 passaggi per togliere l'odore di vomito dal materasso

Segui questa procedura per rimuovere l'odore di vomito dal materasso:

  1. Cospargi la macchia di vomito con il bicarbonato di sodio.

  2. Lascia agire per qualche ora.

  3. Strofina il materasso con una spazzola.

  4. Con l'aiuto dell'aspirapolvere, rimuovi i residui di bicarbonato di sodio.

Scopri il catalogo ManoMano
Aspirapolvere, aspiratori industriali e accessori

Come pulire un materasso con macchie di muffa?

Come pulire un materasso con macchie di muffa?

Se il materasso è stato esposto a umidità, potrebbero comparire delle macchie di muffa, che emanano un cattivo odore e favoriscono lo sviluppo di batteri. Per proteggere la tua salute e la durata di vita del materasso, è essenziale intervenire tempestivamente.

Occorrente per rimuovere le macchie di muffa dal materasso

Ti occorrerà:

Ecco i 4 passaggi per rimuovere le macchie di muffa dal materasso

Segui questa procedura per rimuovere le macchie di muffa dal materasso.

  1. Passa l'aspirapolvere sulle macchie di muffa per rimuovere il più possibile i residui.

  2. Immergi un panno nell'acqua ossigenata.

  3. Strofina delicatamente le macchie.

  4. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Come pulire un materasso con il bicarbonato di sodio?

Il bicarbonato di sodio è un prodotto multiuso sotto forma di polvere bianca inodore e solubile in acqua. È ideale per pulire e rimuovere gli odori, non è tossico ed è biodegradabile. Per l'uso domestico, deve essere acquistato come bicarbonato tecnico, e non come bicarbonato farmaceutico o alimentare (più costoso). Il suo impiego è perfetto per eliminare i cattivi odori dal materasso, assorbire l'umidità e disinfettarlo. Puoi ripetere questa procedura a ogni cambio di stagione o anche tutti i mesi, se preferisci.

Ti occorrerà:

  • 250 g di bicarbonato di sodio;

  • una spazzola;

  • un aspirapolvere.

Ecco i 4 passaggi per pulire un materasso con il bicarbonato di sodio

Usare il bicarbonato di sodio per la pulizia regolare del materasso consente di mantenerlo sempre pulito e di prolungare la sua durata di vita. Ecco come procedere:

  1. Cospargi tutto il materasso con il bicarbonato di sodio.

  2. Lascia agire per qualche ora.

  3. Strofina il materasso con una spazzola.

  4. Aspira tutta la superficie del materasso per rimuovere completamente il bicarbonato.

Come pulire un materasso a secco?

Come pulire un materasso a secco?

Per una pulizia a secco, eliminando quindi i tempi di attesa per l'asciugatura del materasso, il segreto consiste nell'usare la terra di Sommières, uno smacchiatore multiuso in polvere fine argillosa. La terra di Sommières, conosciuta anche come "sapone di Fez", ha un forte potere assorbente e smacchiante, ideale per rimuovere diversi tipi di macchie, quali rossetto, fondotinta, profumo, vino, succhi di frutta, ecc.

Ti occorrerà:

Ecco i 4 passaggi per pulire il materasso a secco

Segui questa procedura per pulire a secco il materasso con la terra di Sommières:

  1. Cospargi le macchie o tutto il materasso con la terra di Sommières.

  2. Lascia agire per qualche minuto.

  3. Spazzola energicamente le macchie o tutto il materasso.

  4. Aspira la superficie del materasso.

Come disinfettare un materasso?

Come disinfettare un materasso?

Col passare dei mesi, nel materasso possono accumularsi degli acari e, senza nemmeno accorgersene, sotto il nostro corpo arrivano a nascondersi fino a 2 milioni di acari! Anche se non mordono né trasmettono malattie, gli acari provocano allergie anche molto forti. Ma ci sono altre ragioni per cui è importante disinfettare il materasso. Il sudore e le pelli morte si accumulano durante il sonno, oltre a eventuali macchie e cattivi odori. Per fortuna, abbiamo la soluzione per preparare uno spray disinfettante!

Ti occorrerà:

  • uno spruzzatore;

  • una spugna;

  • un panno;

  • un bicchiere di alcool domestico;

  • 3 bicchieri d'acqua;

  • una goccia di olio essenziale di melaleuca, limone o eucalipto.

Ecco i 7 passaggi per rimuovere gli acari e igienizzare un materasso

Gli acari temono alcuni oli essenziali e l'alcool quindi, applicando questi prodotti, potrai rimuovere questi piccolo aracnidi e sanificare il materasso. Ecco come fare:

  1. Versa dell'acqua nello spruzzatore.

  2. Aggiungi l'acool per uso domestico e una goccia di olio essenziale.

  3. Chiudi lo spruzzatore e agita bene il flacone per miscelare gli ingredienti.

  4. Spruzza il composto sul materasso.

  5. Passa la spugna inumidita sul materasso.

  6. Poi, passa un panno asciutto per togliere quanta più umidità possibile.

  7. Lascia asciugare il materasso all'aria.

Scopri il catalogo ManoMano
Nebulizzatori

Approfondimenti su materassi e reti

 
Tutti i nostri materassi!

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Dopo 10 anni di lavoro come addetto stampa per un’importante società d’ingegneria, ho deciso di unire la mia esperienza professionale e la mia passione per la scrittura entrando nel giornalismo freelance e nella redazione a tempo pieno. Eclettica sia nei gusti che nella scrittura, in me convivono grandi passioni come la scienza e la storia, ma soprattutto l’interesse per la decorazione e il fai-da-te. Su questi argomenti, apparentemente così diversi, scrivo ormai da quasi vent’anni, devo dire con un discreto successo, probabilmente perché i miei articoli sono la cronaca dei lavori e dell’esperienza maturata nel corso della totale ristrutturazione di una vecchia masseria nel cuore del Salento. Esperienza che vorrei condividere con te attraverso i miei suggerimenti.

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti