15€ di sconto per ogni acquisto effettuato sull'app tra il 12 e il 16/01! - Leggi le condizioni
Come riciclare l'albero di Natale

Come riciclare l'albero di Natale

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

269 guide

Finite le feste di Natale si pone il problema del riciclaggio o dello smaltimento dell'albero di Natale. Gli abeti in vaso possono essere ripiantati in giardino, quelli che non hanno radici possono diventare compost o cippato da bruciare. Scopri i 10 modi per riciclare l’albero di Natale nel rispetto dell’ambiente.

Caratteristiche importanti

  • Compost
  • Pacciamatura
  • Centro di raccolta rifiuti
  • Legna da ardere
Scopri i nostri alberi di Natale!

I giardini nel periodo natalizio sono teatro di meravigliose decorazioni all'aperto con Babbo Natale e il pupazzo di neve che si illuminano; le decorazioni interne poi, sono altrettanto fiabesche. Dopo essere stati decorati con ghirlande luminosepalline scintillanti ed essere stati i principali protagonisti delle feste natalizie, troppi alberi di Natale non vengono recuperati finite le feste, pur trattandosi di un rifiuto verde facilmente riciclabile.

Secondo i dati di Coldiretti e PEFC (il consorzio che certifica la gestione sostenibile delle foreste industriali) in Italia sono circa 3,8 milioni di abeti naturali venduti ogni anno per Natale, l'80% abeti rossi (Picea abies). Si tratta di abeti che non provengono dalla deforestazione ma sono coltivati da vivaisti (soprattutto in Toscana e Veneto) per il 90% mentre il restante 10% (cimali e punte di abete) derivano dalle normali pratiche forestali di diradamento o potature indispensabili per la sopravvivenza del bosco. Degli abeti naturali, venduti in vaso con poca terra intorno alle radici, il 90% (3,42 milioni) non sopravvive alle feste, a causa dello shock idrico e del trapianto.

L'abete è un rifiuto verde che va assolutamente smaltito o riciclato.

Scopri il catalogo ManoMano
Palline di Natale

  1. Le persone che dispongono di un giardino possono trasformare il proprio abete in compost o smaltirlo con un biotrituratore per farne del cippato da usare come pacciamatura.
  2. Anche gli aghi caduti possono essere usati come pacciamatura. Distribuiti ai piedi di piante come ortensie e rododendri, gli aghi tratterranno l'umidità limitando l'evaporazione e impediranno la crescita delle erbacce.
  3. Se non hai bisogno degli aghi come pacciamatura, puoi sempre utilizzarli per il pediluvio: l’azione antibatterica degli aghi di abete farà meraviglie per la tua pelle.
  4. Anche se quella dell'abete non è la miglior legna da ardere, può comunque finire nel camino dopo essere stata essiccata. Gli aghi sono un ottimo accendifuoco.
  5. Dopo 6 mesi di essiccazione nel capanno da giardino, chi ha un barbecue può anche bruciare l'albero di Natale durante una serata grigliata! I rami tagliati faranno una buona brace insieme al carbone di legna.
  6. Fai con il tuo albero di Natale delle decorazioni DIY! Alcuni rami possono finire in un vaso, altri decorare una cornice... usa la tua immaginazione e tira fuori trapano e sega!
  7. Porta la tua conifera in un centro di raccolta rifiuti dove verrà riciclata in compost, legna da ardere o cippato. Talvolta vengono organizzati dei punti di raccolta in città per evitare gli spostamenti. Informati presso il tuo comune!
  8. Gli alberi di Natale in vaso possono essere trapiantati in giardino per essere riutilizzati l'anno successivo. Pianta l'albero preferibilmente in una giornata senza gelo, inumidisci bene la zolla e aggiungi del compost.
  9. Se non hai un giardino ma hai un albero di Natale con zolla, puoi sempre offrirlo a un coltivatore che si occuperà di sistemarlo in una piantagione, ad un vicino o al proprietario di un bosco.
  10. L'abete in vaso può anche diventare compost, cippato o legna da ardere come qualsiasi albero tagliato o essere portato in un centro di raccolto rifiuti ma è un vero peccato non piantare un albero al giorno d'oggi. Pensa ai tuoi figli!

Attenzione: gli abeti floccati non sono coinvolti nel riciclo verde perché i fiocchi di neve vengono realizzato con una colla a base d'acqua, ovatta di cellulosa e fibre di cotone bianco o colorato. Idem per gli abeti ricoperti di neve artificiale.

Scopri il catalogo ManoMano
Alberi di Natale

Gli alberi di Natale artificiali rappresentano circa il 70% delle vendite di alberi di Natale e sono in plastica e PVC; sono costituiti quindi di materiali ricavati dal petrolio (materiali non biodegradabili). Anche se è consigliato preferire un abete naturale per via dell'impatto ecologico, gli abeti artificiali sono comunque presenti in molte case. Dopo diversi anni di servizio, gli abeti artificiali che devono essere smaltiti, possono essere portati in centri di raccolta rifiuti dove verranno poi riciclati, completamente o in parte.

Scopri il catalogo ManoMano
Gli alberi di Natale artificiali
Scopri i nostri alberi di Natale!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 269 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

Il più grande ecommerce in Europa per il fai da te, la casa e il giardinaggio

  • Milioni di prodotti

    Molti di più che in un negozio tradizionale... e senza dover cercare tra le corsie

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

    Scegli tu

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti

    Tipo Macgyver ma online