Consegna gratuita e 15€ in regalo sull'app! Con il codice POOL15Approfittane
Chi siamo
Come scegliere dei tasselli di fissaggio

Come scegliere dei tasselli di fissaggio

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

99 guide

Per appendere un quadro, fissare una mensola al muro o una lampada al soffitto i tasselli sono indispensabili. Esistono tanti tipi di tasselli adatti ai vari supporti e ai carichi da sostenere: tassello a espansione universale, tassello Molly, prigioniero a espansione, ancoranti chimici. Ecco i nostri consigli per fare la tua scelta.

Caratteristiche importanti

  • Materiali pieni
  • Materiali vuoti
  • Tasselli ad ancora
  • Ancoraggi chimici
  • Carico ammissibile
  • Diametro
Scopri i nostri tasselli!

Quando si tratta di tasselli, c'è l'imbarazzo della scelta e una persona non molto esperta può perdersi. Per fissare un oggetto semplice come una mensola, una cornice, uno specchio, un mobile alto, un'applique, un appendiabiti, delle tende ecc., sono sufficienti due tipi di tasselli:

  1. i tasselli metallici Molly per il cartongesso
  2. i tasselli a espansione universale per tutti i supporti.

Il tassello Molly per cartongesso

Il tassello Molly è stato appositamente progettato per il cartongesso. Con questo tassello, puoi essere sicuro di aver fatto la scelta giusta perché il fissaggio durerà nel tempo. Dovrai acquistare una pinza speciale per applicarlo ma, considerando la sua utilità, è comunque un buon investimento.

Il tassello a espansione universale per tutti i supporti

Il tassello ad espansione universale è adatto a qualunque tipo di supporto. Nel caso di fissaggio in un materiale cavo come il laterizio forato, ad esempio, questo tassello si deforma avvitando la vite. Nel caso di materiale duro, come il calcestruzzo, il tassello si espande (si "gonfia" nel materiale) quando avviti la vite.

Tutto quello che dovrai fare è scegliere, in base al carico da sostenere, il diametro del tassello. Approssimativamente, un tassello da 5 mm con una vite da 4 mm può sostenere meno di 20 kg.

Un tassello di fissaggio è scelto in base al:

  • tipo di supporto, cioè cartongesso, materiale pieno (calcestruzzo, pietra ecc.), o materiale cavo (laterizi forati, blocchi di calcestruzzo ecc.);
  • carico da sostenere, che ne definisce il tipo e le dimensioni.

Come scegliere il tassello giusto

Il mio supporto è...

… un materiale pieno (calcestruzzo, laterizio pieno, pietra, blocco di calcestruzzo pieno…)

… un materiale cavo (laterizio forato, blocco di calcestruzzo forato, pannello di cartongesso alveolare…)

… del cartongesso

Devo fissare un carico di… 

20 kg

da 20 a 50 kg

maggiore di 50 kg

20 kg

da 20 a 50 kg

maggiore di 50 kg

20 kg

da 20 a 50 kg

maggiore di 50 kg

Mi occorre un tassello di diametro...

da 3 a 5 mm

da 6 a 8 mm

maggiore di 10 mm

da 3 a 5 mm

da 6 a 8 mm

maggiore di 10 mm

da 3 a 5 mm

da 6 a 8 mm

maggiore di 10 mm

Tasselli consigliati...

tassello in nylon a espansione

tassello in nylon a espansione

tassello metallico a espansione 

tassello a espansione bimateriale

tassello a espansione bimateriale

tassello chimico

tassello autoperforante a espansione (tassello Molly autoperforante)

tassello autoperforante a espansione (tassello Molly autoperforante)

tassello a espansione (tassello Molly)

tassello universale 

tassello metallico a espansione (per carichi di circa 50 kg e/o dinamici)

tassello in nylon a espansione

tassello universale

tassello chimico

tassello a espansione bimateriale

tassello a espansione (tassello Molly)

tassello a espansione (tassello Molly)

tassello a espansione (tassello Molly)

tassello da battere

tassello universale

tassello da battere

tassello da battere 

tassello ad ancora

tassello ad ancora

tassello da battere

tassello chimico

tassello ad ancora (per lampadari)

tassello da avvitare autoperforante (carico inferiore a 10 kg)

prigioniero a espansione

La maggior parte dei tasselli di fissaggio richiede l'uso di un trapano, salvo quelli autoperforanti.
Scopri il catalogo ManoMano
Tasselli

I principali materiali da costruzione forati sono:

  1. Mattone o blocco in laterizio semipieno: il mattone semipieno è di colore rosso, ha pareti sottili e una struttura alveolare.
  2. Mattone forato per tramezzi: il mattone forato è identico al mattone semipieno, tranne che è più sottile.
  3. Blocco di calcestruzzo forato: il blocco di calcestruzzo forato è tra i materiali cavi più comuni, è disponibile in diversi spessori e ha pareti sottili.
  4. Pannelli di gesso alveolare: sono pannelli composti da due lastre di gesso standard separate da una struttura alveolare di pochi centimetri di spessore.
  5. Lastra di cartongesso con isolante: si tratta di una lastra di cartongesso con l'aggiunta di un materiale isolante come il polistirolo, la lana di vetro o la lana di roccia.
  6. Cartongesso: conosciuto anche come BA13, il cartongesso è una lastra di gesso e cartone di 13 mm di spessore con bordi smussati.
Scopri il catalogo ManoMano
Tasselli per supporti cavi

Tasselli a espansione universale bimateriale

In nylon o spesso bimateriale, questo tassello è adatto al fissaggio di oggetti leggeri nel cartongesso. A seconda del suo diametro, può sostenere carichi non dinamici inferiori a 10 kg mentre nei materiali cavi diversi dal cartongesso e nei materiali pieni i carichi possono essere molto più elevati. È il tipo di tassello indispensabile da avere.

Tassello autoperforante da avvitare

Adatto a supporti cavi e teneri, e raccomandato in particolare per il cartongesso, il tassello da avvitare autoperforante viene installato avvitandolo nel muro. È la filettatura esterna che lo rende solidale con il supporto. L'avvitamento della vite fa inoltre allargare leggermente l'interno del tassello, aumentando così la rigidità dell'insieme. Il tassello autoperforante è comunque riservato a carichi leggeri inferiori a 10 kg.

Tassello autofilettante

Variante del tassello autoperforante, il tassello autofilettante è specifico per il cartongesso. Ha un'aletta che si ripiega contro il supporto come il tassello ad ancora. Poiché l'aletta è bloccata dall'avvitamento, il tassello può sopportare carichi verticali non dinamici di circa 10 kg.

Tassello ad ancora

È un tassello utilizzato principalmente per fissaggi al soffitto. Il tassello ad ancora è composto da una vite e diverse alette di metallo con molle. Una volta inserito in un foro e dopo aver attraversato il supporto, le molle del tassello ad ancora rilasciano le alette che si bloccano così contro la parte posteriore del supporto. L'avvitamento rende l'insieme solidale. Lo svantaggio principale del tassello ad ancora è che è necessario praticare un grande foro per permettere all'intero meccanismo di passare attraverso il supporto. Può sostenere un carico massimo di 5 kg nel cartongesso.

Tassello Molly o tassello a espansione per cartongesso

Molto conosciuto nel settore edile, il tassello Molly è un tassello metallico costituito da una vite e da un corpo deformabile ad alette. Per installarlo, è necessario utilizzare una pinza speciale per tasselli. Può sopportare carichi da 20 a 50 kg.

La posa del tassello Molly in sintesi

Una volta praticato il foro, basta inserire l'insieme (tassello + vite), crimpare il tassello con la pinza (che deforma le alette bloccandole contro il retro il cartongesso) e infine avvitare. Per la buona resistenza meccanica garantita, è il tassello ideale per qualsiasi fissaggio nel cartongesso.

I tasselli Molly® possono essere installati senza pinze perché le alette sono pre-piegate; tuttavia, le punte del collarino possono danneggiare il cartongesso durante l'espansione provocata dall'avvitamento.

Ancoraggio chimico

L'ancoraggio chimico è un sistema di fissaggio composto da un tassello a retino, chiamato anche calza, una resina e un indurente. Una volta posizionato il tassello a retino nel foro, la miscela di resina e indurente viene iniettata nel tassello con una siringa o una pistola e fuoriesce attraverso i fori del retino.

È sufficiente poi inserire la vite o il prigioniero e aspettare che la resina indurisca per rendere l'insieme rigido. L'ancoraggio chimico dovrebbe essere riservato ai carichi pesanti o dinamici.

Scopri il catalogo ManoMano
Tasselli a rete per ancoraggi chimici

I materiali da costruzione pieni

I principali materiali da costruzione pieni sono:

  1. Calcestruzzo: Il calcestruzzo è fatto di ghiaia, sabbia e cemento. Se non è mescolato con ghiaia, è una malta.
  2. Mattone pieno: il mattone pieno è in genere di colore rosso e viene assemblato utilizzando la malta.
  3. Blocco pieno di calcestruzzo: si tratta di un blocco di calcestruzzo non forato.
  4. Pietra: la densità e la durezza della pietra sono relativa alla sua composizione.

I materiali da costruzione friabili

I principali materiali pieni friabili sono:

  1. Calcestruzzo cellulare: il calcestruzzo cellulare è disponibile in blocchi (come i blocchi di calcestruzzo) o in lastre di varie dimensioni. Leggeri e porosi, i blocchi vengono incollati con una malta adesiva specifica.
  2. Mattoni di gesso: i mattoni di gesso possono essere pieni o forati, idrorepellenti o no, di vari spessori e anche di grande formato (50 x 66 cm).
  3. Pietra ricostituita: la pietra ricostituita è disponibile in diversi formati (lastra o blocco) ed è fatta di polvere di pietra legata con un legante.
  4. Terra cruda e torchis: una strutture in terra cruda è composta da terra argillosa mescolata a paglia e costituisce un muro portante solido e spesso (da 30 a 80 cm); il torchis è un'intelaiatura in legno riempita da terra e paglia in cui la terra non ha alcun ruolo portante.

Tassello a espansione in nylon

Il tassello a espansione universale è composto da diverse alette o lamelle di nylon. Una volta inserito, con l'avvitamento le alette vengono premute contro il foro, rendendo l'insieme solidale. A seconda delle dimensioni, il tassello a espansione può sopportare carichi mediamente pesanti.

Il tassello da battere

Il tassello da battere viene inserito con il martello nel foro del giusto diametro battendo direttamente sulla vite che, bloccandosi, lo rende solidale con il supporto. Si usa una sola volta ed è l'ideale per i fissaggi non destinati a essere spostati come binari, listelli ecc.

Il prigioniero a espansione o tassello a bullone

Identico come principio di funzionamento a un tassello a espansione, il prigioniero a espansione differisce per la sua resistenza meccanica. Riservato ai carichi pesanti, e utilizzato preferibilmente nel calcestruzzo, il prigioniero a espansione è composto da un bullone, un dado e una rondella. Una volta inserito nel foro, il serraggio del dado spinge il bullone nel foro e lo rende solidale con il supporto. Il prigioniero a espansione è chiamato anche tassello a bullone o bullone a espansione.

Qualunque sia il carico, i prigionieri a espansione extra lunghi sono preferiti nei materiali pieni friabili. Se il carico è pesante, usa un tassello chimico.

Tassello metallico ad alta espansione

Il tassello metallico ad alta espansione è progettato per resistere a carichi molto pesanti, fino a oltre 800 kg per gli M12 in materiali pieni. Adatti anche ai materiali cavi, questi tasselli si espandono quando la vite viene avvitata nel corpo del tassello e le alette si allargano nel materiale di supporto.

Scopri il catalogo ManoMano
Viti prigioniere a espansione

Tassello a espansione universale

Un classico nel campo dell'ancoraggio, il tassello a espansione universale è un tassello in materiale plastico, utilizzato preferibilmente per fissare carichi leggeri. Spesso è dotato di un ampio collarino per impedire al tassello di scivolare nel foro. È adatto sia a supporti pieni che cavi, tuttavia è preferibile usarlo per i materiali pieni.

Tassello bimateriale

Questo tipo di tassello in nylon, è adatto a tutti i fissaggi leggeri in cartongesso, fissaggi medio-pesanti in materiali cavi e fissaggi pesanti in materiali pieni.

Scopri il catalogo ManoMano
Tasselli per tutti i tipi di supporto

A seconda del lavoro da eseguire e affinché il fissaggio sia efficace, bisogna definire le due caratteristiche principali del tassello:

  1. Il diametro
  2. La lunghezza

Il diametro del tassello

Il diametro è direttamente legato alla resistenza meccanica ed è un criterio di scelta fondamentale. I diversi diametri possono essere raggruppati in tre famiglie, ognuna adatta ai più comuni carichi:

  • carico < 20 kg, il diametro varia da 3 a 5,5 mm;
  • 20 kg < carico < 50 kg, il diametro varia da 6 a 8 mm;
  • carico > 50 kg, diametro > 10 mm.

La lunghezza del tassello

La lunghezza è direttamente legata allo spessore del supporto. A parità di diametro, una maggiore lunghezza è preferibile. Ciò permetterà di utilizzare una vite lunga, rendendo il fissaggio ancora più rigido.

Il collarino impedisce al tassello di scivolare verso il fondo del foro. Le alette impediscono al tassello di girare su se stesso quando si avvita la vite.

Quale vite per quale tassello

Diametro del tassello 

Diametro della vite 

Lunghezza minima della vite

4 mm

2/3 mm

20 mm

5 mm

3/4 mm

25 mm

6 mm

4/5 mm

30 mm

8 mm

6/7 mm

40 mm

10 mm

7/8 mm

50 mm

12 mm

9/10 mm

60 mm

14 mm

11/12 mm

70 mm

16 mm

13/14 mm

80 mm

In generale, è sufficiente scegliere una vite con un diametro di 1,5 mm più piccolo del diametro del tassello nel caso di tasselli fino a 10 mm, e di 2,5 mm per tasselli più grandi di 10 mm.

  1. Tranne che nel caso di carichi leggeri, per il cartongesso dovrebbero essere sempre usati i tasselli Molly.
  2. Per carichi pesanti in materiali cavi sono raccomandati gli ancoraggi chimici. Il costo è più alto ma il fissaggio è migliore, più sicuro e più durevole.
  3. Per gli ancoraggio nei materiali pieni, scegli preferibilmente i prigionieri a espansione: tecnicamente non sono tasselli ma servono a fissare un elemento a un supporto.
  4. Una pinza Molly economica si può deformare con tasselli di grande diametro, scegli quindi una pinza ad espansione di qualità perché sotto sforzo non ceda senza riuscire a bloccare il tassello.
  5. Fissare un tassello nella terra cruda è spesso problematico, la cosa migliore è scegliere un tassello molto lungo e fare il foro 1-2 mm più piccolo del diametro del tassello.
  6. Se la natura del supporto è sconosciuta, utilizza i tasselli a espansione universale.
  7. I carichi molto pesanti in materiali pieni dovrebbero essere fissati con tasselli metallici a espansione che possono sostenere diverse centinaia di chili.
Scopri i nostri tasselli!

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento, 99 guide

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Elettrotecnico di formazione, ho iniziato lavorando nell’industria dove mi sono occupato di impianti e cablaggio. Quasi subito sono diventato responsabile della gestione degli operai addetti alla manutenzione. Dopo qualche anno, ho deciso di mettermi in proprio e ho avviato una piccola impresa come elettricista. Ho all’attivo diverse centinaia di cantieri realizzati e il lavoro ben fatto e la soddisfazione dei miei clienti sono le mie priorità. Da circa tre anni sto restaurando e ampliando uno chalet in Trentino, sfruttando la mia esperienza e le mie conoscenze tecniche. Terrazzamenti, interior design, coperture, impianti idraulici, elettricità, tutto… Con mia figlia e mia moglie abbiamo fatto quasi tutto da soli! La mia esperienza mi ha dato la possibilità di apprendere tanti tipi di lavori. Ed ora sono qui per rispondere ai vostri dubbi e per consigliarvi nella scelta degli strumenti giusti.

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti