🚚 Solo sull'app: Consegna gratuita*!
Chi siamo
Come scegliere la batteria degli elettroutensili portatili

Come scegliere la batteria degli elettroutensili portatili

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

326 guide

Ioni di litio, nichel-cadmio nichel-metallo idruro: i tipi di batteria sono diversi, tra la tensione e l'ampere-ora, l'autonomia e il tempo di ricarica, alcuni consigli per la scelta possono essere utili! 12 V, 18 V o 14.4? 1.5 Ah o 3 Ah? Segui questa guida per acquistare un'efficiente batteria per i tuoi utensili!

Caratteristiche importanti

  • Nichel-cadmio
  • Ioni di litio
  • Nichel-metallo idruro
  • Voltaggio
  • Ampere-ora
Scopri le nostre batterie!

Esistono tre principali famiglie di batterie per elettroutensili: le batterie al nichel-cadmio (Ni-Cd), le batterie agli ioni di litio (Li-Ion) e le batterie al nichel-metallo idruro (Ni-Mh). Hanno caratteristiche diverse ma possiamo anticipare che, ad esempio, gli avvitatori di fascia media sono quasi tutti dotati di una batteria agli ioni di litio.

Batteria Ni-cd

Il nichel-cadmio è la vecchia generazione di batterie per eccellenza! La batteria è pesante, ha un tempo di ricarica abbastanza lungo (non sempre, ma molto spesso) e effetto memoria: se viene ricaricata ripetutamente prima di essere completamente scarica, la batteria memorizza, in un certo senso, una capacità di carica ridotta. Questo significa che l'apparecchio non utilizzerà la carica completa.

Le batterie al nichel-cadmio sono in dotazione degli elettroutensili economici e tendono a scomparire a favore delle batterie agli ioni di litio. Quindi si raccomanda di scaricare completamente le batterie Ni-Cd prima di ricaricarle e di non lasciarle sul caricabatteria una volta caricate. Queste batterie offrono come vantaggio un gran numero di cicli di carica rispetto alle altre.

Batteria Li-Ion 

La batteria agli ioni di litio è un must! È leggera, si ricarica rapidamente (in media in un'ora e mezza) e non ha effetto memoria. Le batterie agli ioni di litio restituiscono quasi tutta la carica che hanno fino alla fine, il che può essere ingannevole se non hanno un indicatore di carica. Sempre più utensili sono equipaggiati di batterie agli ioni di litio per la comodità dell'utente.

Batteria Ni-Mh 

Le batterie al nichel-metallo idruro sono abbastanza pesanti (più pesanti del nichel-cadmio) e hanno poco effetto memoria. Questo tipo di batteria ha meno cicli di carica del nichel cadmio (circa 3 volte meno). Le batterie Ni-Mh sono negli ultimi tempi sempre più utilizzate.

Scopri il catalogo ManoMano
Caricabatterie

La potenza e l'autonomia di una batteria si misurano con la tensione e l'intensità.

Definizione di volt e di ampere-ora

  • La capacità elettrica di una batteria è espressa in ampere-ora (Ah). Questo valore influenza direttamente l'autonomia e la capacità di carica della batteria. Più alto è l'amperaggio, più a lungo durerà la batteria.
  • La tensione di una batteria è espressa in volt (V) e quantifica la forza della batteria (un termine più appropriato della potenza). Quindi, maggiore è la tensione, maggiore è la potenza che l'elettroutensile può fornire.

Per scegliere la batteria giusta per un elettroutensile, devi scegliere la migliore combinazione. Se la tensione di una batteria deve rimanere uguale a quella prevista per non danneggiare il dispositivo, l'intensità può essere aumentata per una migliore autonomia. Considera anche che a parità di corrente, una batteria ha più potenza con un amperaggio maggiore. È importante, tuttavia, usare il caricabatteria giusto!

  1. Scegli elettroutensili che offrono un set di due batterie per non essere penalizzato durante lo svolgimento del lavoro: in questo modo, mentre una delle batterie è in carica, puoi continuare a lavorare con l'altra.
  2. Le batterie agli ioni di litio sono leggere, quindi riducono il peso dell'utensile su cui sono montate.
  3. Se possibile, quando sostituisci la batteria, scegline una con un amperaggio maggiore per una maggiore durata.
  4. Rispetta sempre la tensione iniziale di una batteria per evitare di bruciare l'utensile elettrico.
  5. Le batterie possono essere ricondizionate (sostituzione dei componenti), ma questo servizio può avere un costo proibitivo. Chiedi un preventivo per evitare spiacevoli sorprese.
  6. Gli indicatori di carica sono utili e permettono una migliore gestione della carica.
  7. Non lasciare le batterie scariche. Se la batteria non verrà utilizzata per molto tempo, ricaricala a un ciclo completo.
Scopri le nostre batterie!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 326 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti