Scala prefabbricata o in muratura: come scegliere

Scala prefabbricata o in muratura: come scegliere

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Elemento centrale delle case composte da due o più piani, la scala non ha solo il compito di separare la zona giorno dalla zona notte, ma spesso anche di essere molto decorativa. Che sia prefabbricata o in muratura, sono diversi gli elementi da considerare! Funzionalità e materiali in base agli stili, accessori e corrimano, vantaggi, svantaggi e normative: ti sveliamo tutti i segreti per scegliere una scala prefabbricata o considerarne una in muratura!
Scopri tutti i nostri rivestimenti per scale!

Scegliere una scala per la casa

Scegliere una scala per la casa

Se stai valutando la scelta tra una scala prefabbricata e una in muratura, hai molti elementi da considerare.

I più ovvi sono:

  • la posizione, vale a dire se la scala si trova all’interno o all’esterno della casa;

  • il costo complessivo, cioè che tiene conto di tutte le opere connesse all’una o all’altra realizzazione.

Non vanno dimenticati anche:

  • la resa estetica della scala di per sé e rispetto al contesto in cui deve inserirsi;

  • gli spazi disponibili e gli eventuali vincoli di impronta e tracciato;

  • gli aspetti di sicurezza e conformità alla normativa;

  • la praticità in termini di tempo di realizzazione, comodità di montaggio e utilizzo.

Caratteristiche delle scale di muratura

Caratteristiche delle scale di muratura

Le scale di muratura solitamente vengono previste in fase di progettazione e realizzate insieme agli interventi di costruzione e ristrutturazione, ma possono essere realizzate anche in un secondo momento, ad esempio se vuoi creare un collegamento tra due livelli oppure sostituire una scala prefabbricata con una di muratura.

Una scala in muratura può essere rivestita con diversi materiali, in funzione dei quali può assumere aspetti anche molto diversi.

Vediamo i principali pro e contro delle scale di muratura!

Vantaggi delle scale interne di muratura

Una scala di muratura è il top della solidità; inoltre dà un senso di spazio, a patto di essere collocata in un ambiente sufficientemente ampio, ma volendo può conferire anche un aspetto minimalista, se rivestita di metalli e piastrelle sottili.

Infine, avere una scala gettata (e non ancora rifinita) in cantiere può essere una notevole comodità nello svolgimento dei lavori.

Svantaggi delle scale interne di muratura

Purtroppo gli svantaggi delle scale in muratura sono piuttosto importanti.

Anzitutto sono quasi sempre più costose da realizzare, ed eventualmente anche da sostituire o comunque demolire in un secondo tempo.

Inoltre richiedono una progettazione ad hoc e una realizzazione da parte di manodopera specializzata.

Anche i tempi di realizzazione sono maggiori rispetto alle scale prefabbricate, chiaramente.

Infine l’inserimento di una scala di muratura richiede spazi maggiori e idonei punti di fissaggio alle pareti esistenti.

Scopri il catalogo ManoMano
Parapetti

Caratteristiche delle scale prefabbricate

Caratteristiche delle scale prefabbricate

Oggi sono le più diffuse, soprattutto per le metrature delle nuove case, tendenzialmente inferiori a quelle di un tempo, a cui si adattano meglio. Sono molto diffuse nelle applicazioni per interni, ma possono essere realizzate anche all’esterno, e non solo come scale antincendio!

Vediamo i principali pro e contro delle scale prefabbricate!

Vantaggi delle scale interne prefabbricate

Le scale prefabbricate hanno molti vantaggi.

In primo luogo, sono mediamente più economiche (anche se il costo varia molto con il tipo di materiale) rispetto a quelle di muratura, anche perché la parte strutturale coincide con la finitura.

Occupano meno spazio e si adattano bene agli ambienti piccoli; inoltre richiedono meno interventi strutturali se realizzate nell’ambito di una ristrutturazione.

Sono anche più rapide da realizzare e possono essere montate da personale non specializzato o, in alcuni casi, addirittura autonomamente, con kit di montaggio fai-da-te.

Infine, per loro natura, si prestano a essere personalizzate in un’infinità di modi, dalle forme ai materiali e agli accessori.

Svantaggi delle scale interne prefabbricate

Il loro svantaggio principale è che sono più soggette all’usura, per cui conviene realizzarle o rivestirle con un materiale resistente, se prevedi di farne un uso frequente, come spesso avviene.

Scopri il catalogo ManoMano
Corrimano in legno

Focus sulle scale interne

Le scale interne collegano i diversi piani di un’abitazione, gli attici con la mansarda, gli appartamenti con il soppalco; devono consentire lo spostamento comodo e pratico, ma sono anche elementi di design.

Scale interne in muratura

be1e56b971eb

Le scale interne in muratura solitamente sono previste in fase di progettazione e realizzate insieme all’abitazione, ma possono anche essere aggiunte in seguito, se vi è spazio sufficiente.

Danno un senso di solidità e stile classico agli ambienti ampi, mentre tendono a risultare un po’ troppo ingombranti e soffocanti se l’ambiente è angusto.

Puoi rivestirle a tuo piacimento:

  • con le classiche piastrelle, che - mi raccomando! - devono essere coordinate agli ambienti collegati, ma comunque antiscivolo;

  • con il gres a effetto legno, marmo o pietra;

  • direttamente con i suddetti materiali (legno, marmo o pietra).

Possono anche essere a chiocciola, realizzate su misura, se devono rispondere a particolari esigenze di spazio.

Prefabbricate

f74c02f4d043

Le scale interne prefabbricate sono una soluzione molto pratica e diffusa, personalizzabile dal punto di vista sia costruttivo che estetico.

Si prestano all’impiego di molti materiali, ad esempio:

  • la struttura portante può essere realizzata in legno, ferro o acciaio, con possibili commistioni;

  • le pedate possono essere di legno o acciaio, ma anche di vetro o cristallo temprato;

  • le ringhiere possono essere realizzate in legno, vetro, metallo o anche fili metallici, per uno stile minimal.

Dal punto di vista del layout, vanno dalla struttura più classica, con una o più rampe addossate alla parete, a una varietà di soluzioni non realizzabili in muratura, ad esempio

  • a giorno, con struttura autonoma o poggiante sui muri perimetrali, con gradini a sbalzo (fissati direttamente alla parete) o appoggiati sulla struttura della scala;

  • a chiocciola, che si avvolgono intorno a una colonna portante centrale, per ridurre al minimo l’ingombro planimetrico;

  • curve o elicoidali, che rispetto a quelle a chiocciola non hanno la colonna portante al centro, ma ciononostante di solito occupano più spazio;

  • mini-scale “salvaspazio”, spesso costituite da moduli adattabili per soppalchi o mansarde.

Di seguito trovi alcuni esempi delle tipologie di scale descritte qui sopra: come vedi, puoi lasciare libero sfogo alla tua fantasia!

Scopri il catalogo ManoMano
Gres a effetto legno, marmo o pietra

Focus sulle scale esterne

Per le scale esterne è importante la stabilità strutturale ma anche l’estetica, perché sono il “biglietto da visita” dell’edificio per chi vi si avvicina!

Vediamo di seguito come sono affrontati questi temi nelle due tipologie costruttive.

Scale esterne in muratura

Le scale esterne di muratura possono avere svariate soluzioni architettoniche, anche se sono chiaramente più diffuse le strutture lineari, più comode e facili da realizzare.

La finitura tipica è realizzata con le piastrelle, resistenti alle intemperie e in grado di offrire effetti estetici personalizzabili, ad esempio effetto pietra, marmo o legno.

In generale una scala esterna di muratura è una scelta impegnativa e costosa, da cui è difficile tornare indietro.

Scale esterne prefabbricate

Le scale più diffuse per l'esterno sono quelle prefabbricate.

La scelta dei materiali, strutturali e di finitura, è molto importante, perché tali scale sono sottoposte a degrado sia per l’uso che per gli agenti atmosferici.

Sono molto usati in particolare il ferro e l’acciaio zincato, che resistono bene alle variazioni di temperatura e agli agenti atmosferici, comportano pochi oneri di manutenzione e, nel caso dell’acciaio zincato, resistono all’ossidazione, cioè non arrugginiscono.

Anche le scale prefabbricate esterne, come quelle interne, si montano abbastanza agevolmente e sono personalizzabili, componendo elementi modulabili in modo da ottenere le dimensioni desiderate; tipicamente si possono regolare l’altezza e le dimensioni dei gradini (che devono essere antiscivolo) entro certi limiti.

Si possono realizzare anche scale metalliche a chiocciola (che si avvitano intorno a un palo centrale a sezione rotonda o quadrata) oppure sostenute da una trave centrale che passa sotto i gradini; stanno bene con ringhiere e corrimani coordinati.

Materiali

Materiali

Per le scale di muratura, ovviamente la scelta dei materiali riguarda solo i rivestimenti e gli accessori; per il legno e la ringhiera di protezione sono ampiamente usati legno, marmo e gres.

Le scale prefabbricate più diffuse sono quelle realizzate in legno e ferro, con la caratteristica struttura leggera.

Scopri il catalogo ManoMano
Ringhiera di protezione

Accessori

Accessori

Buona parte degli accessori delle scale, come i corrimani e le ringhiere di protezione, sono vincolati ad alcuni requisiti stabiliti dalle norme di sicurezza, come illustrato al punto successivo.

Ciò non toglie che, aldilà di questi requisiti dimensionali, tu possa sbizzarrirti con i materiali e le forme che preferisci.

Un altro accessorio che contribuisce a personalizzare le scale sono sicuramente le luci, con le quali puoi valorizzare le scelte stilistiche dei materiali strutturali e di rivestimento.

Scopri il catalogo ManoMano
Faretti da incasso per pareti

Normativa in materia di sicurezza

Normativa in materia di sicurezza

Anzitutto è bene tenere presente che una scala può essere realizzata con una rampa continua fino a 2,5 m di dislivello, e con una rampa ad angolo fino a 3 m. Per dislivelli superiori dovrai prevedere un pianerottolo intermedio.

Ti raccomandiamo inoltre di tenere presenti i seguenti requisiti sulle dimensioni minime e massime e sugli accessori delle scale:

  • la rampa deve avere una larghezza di almeno 80 cm;

  • se si tratta di una scala a chiocciola, deve avere un diametro di almeno 110 cm;

  • l’inclinazione rispetto al pavimento deve essere compresa tra 30° e 60°;

  • i gradini devono essere profondi 30 cm e con alzata costante, compresa tra 15 e 17 cm;

  • possono esserci tra 10 e 15 gradini prima di un pianerottolo;

  • i componenti orizzontali e verticali delle ringhiere di protezione devono essere posti a una distanza non superiore a 10 cm l’uno dall’altro;

  • il corrimano deve essere collocato a distanza di 90 cm dai gradini.

Infine la portata deve essere pari ad almeno 400 kg/m2.

Normativa in materia autorizzativa

Se la scala viene realizzata in occasione di una nuova costruzione o ristrutturazione, chiaramente la sua autorizzazione è compresa in quella generale per l’intervento edilizio.

Se invece i lavori che prevedi di eseguire riguardano specificamente l’inserimento di una scala di muratura, con demolizione di una parte di solaio, si tratta di una manutenzione straordinaria con modifica strutturale, per cui è necessario presentare la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) in Comune.

Infine, se devi semplicemente sostituire una scala esistente, ti basterà una CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) da presentare sempre in Comune.

Costi

Costi

Ovviamente, per una valutazione precisa del costo di realizzazione di una scala prefabbricata o di muratura, serve un preventivo che tenga conto di vincoli, spazi e dimensioni, oltre che dei materiali e delle caratteristiche strutturali della scala.

Per darti un’idea molto indicativa, una scala prefabbricata di legno e metallo con 14 gradini e pianerottolo può costare come minimo 700-1.000 €. Su dimensioni così modeste, una scala di muratura della medesima lunghezza tende a costare molto di più, sui 7.000-8.000 €.

Per i rivestimenti, se ti orienti verso il marmo, metti in conto 120 €/mq o anche di più.

In via generale una scala di muratura costa almeno il 30% in più di una prefabbricata, inoltre vi è il maggior costo per la demolizione se un giorno la vorrai sostituire.

Per saperne di più

 
Scopri tutti i nostri rivestimenti per scale!

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Dopo aver esplorato un po’ tutta l’edilizia, in particolare ciò che riguarda la ristrutturazione – imbiancatura, pavimenti, falegnameria, montaggio di cucine e bagni – ho deciso di prendere un diploma in “Falegname-carpentiere montatore” e ho fatto bene perché non c’è niente di più piacevole che lavorare su una struttura o concepire una casa di legno! Tutto ciò che riguarda il lavoro del legno mi appassiona, e costruire la mia propria casa con questo materiale è uno dei miei scopi! Sono anche un amante dell’attrezzatura edile: adoro informarmi sulle innovazioni, i metodi di utilizzo, i trucchi o le prestazioni di ogni nuovo attrezzo sul mercato, che abbia a che fare o meno con la lavorazione del legno! Sarà un piacere per me consigliarvi e aiutarvi nelle vostre scelte! Buon bricolage

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti