Feng Shui per principianti: le regole fondamentali

Feng Shui per principianti: le regole fondamentali

Giulia, Decoratrice d'interni

Guida scritta da:

Giulia, Decoratrice d'interni

Il Feng Shui è un principio della cultura cinese che prevede un'organizzazione armoniosa degli spazi interni in modo tale che l'energia positiva (chiamata "Chi") possa fluire liberamente. Sebbene sia vecchia di secoli, questa teoria non ha perso la sua attualità. Chi arreda la propria casa secondo questa dottrina, desidera beneficiare del suo effetto rilassante per il benessere generale di tutti gli abitanti. Scopri come applicarne le regole!
Scopri le nostre proposte per l'interior design!

Cosa è il Feng Shui

Cosa è il Feng Shui

Feng Shui significa letteralmente "vento e acqua". Che si parli di giardino o di casa, lo scopo di questo insegnamento è creare un equilibrio e un'armonia con l'ambiente circostante, organizzandolo in base a determinate regole. Progettando gli ambienti secondo gli insegnamenti del Feng Shui, l'energia negativa non si accumula intorno a noi e l'energia positiva, il cosiddetto Chi, può fluire senza ostacoli. Questa filosofia, consolidata per secoli nelle regioni asiatiche, sta diventando sempre più popolare nell'interior design dei paesi occidentali negli ultimi decenni.

Scopri il catalogo ManoMano
Interior design

Termini importanti del Feng Shui

Che si tratti di "Chi", "Bagua" o "Yin-yang": chiunque si interessi di Feng Shui si imbatte sempre negli stessi termini. Ecco di cosa si tratta.

Chi: energia vitale positiva

Chi: energia vitale positiva

Il Chi ha un ruolo centrale nel Feng Shui. È un'energia positiva che è alla base di tutta la vita e che, quando è in equilibrio, ci dà benessere e salute. Il Feng Shui presuppone che questa energia positiva fluisca nella stanza. Inoltre, il flusso del Chi può essere controllato in modo specifico attraverso una progettazione ben studiata degli ambienti, perché il Chi segue determinati percorsi. Se incontra ostacoli, ristagna e può persino trasformarsi in energia negativa. Questo accade, ad esempio, nelle zone in cui regna il caos. Il Chi negativo si verifica anche quando fluisce troppo velocemente per vari motivi. Per scongiurare questa situazione, al momento di allestire lo spazio è necessario seguire regole che rafforzino l'effetto positivo del Chi e il benessere che ne deriva.

Per il Chi valgono le seguenti regole:

  • Entra dalle porte ed esce dalle finestre.

  • Accelera attraverso scale o lunghi corridoi.

  • Può essere rallentato da specchi e quadri (gli specchi non dovrebbero essere collocati di fronte alle porte).

  • È attratto da persone, animali e acqua.

  • Ristagna nei luoghi in cui c'è disordine e nelle aree buie e poco ventilate.

Principi dello Yin-Yang: armonia ed equilibrio

Principi dello Yin-Yang: armonia ed equilibrio

Direttamente collegato al Chi è il principio dello Yin-Yang, il cui simbolo è a tutti noto. Il principio dello Yin-Yang esprime un equilibrio perfetto, essenziale per il benessere e la salute. Rappresenta due definizioni opposte del Chi: Yin sta per quiete, Yang per movimento. L'uno non può esistere senza l'altro. È necessario prestare attenzione anche all'arredamento per garantire l'equilibrio tra yin e yang. Questo si ottiene con un'accurata selezione di materiali, colori, forme e oggetti. Tuttavia, ci sono anche stanze in cui dovrebbe predominare lo yin o lo yang. In camera da letto, che è sinonimo di relax, si utilizzano prevalentemente i calmi elementi Yin. Gli elementi dinamici Yang dovrebbero costituire la maggior parte della decorazione in stanze molto frequentate, come il soggiorno o lo studio.

Esempi di elementi Yin:

  • Colori: toni pastello, grigio, marrone, oro, nero (colori tenui)

  • Materiali e arredo: tappeti, carta da parati, velluto, sughero

  • Forme: ovale, tonda, curva

Esempi di elementi Yang:

  • Colori: Giallo, turchese, rosso, arancione (colori chiari)

  • Materiali e arredo: legno, pietra, metallo, marmo

  • Forme: lineare, angolare, cilindrica, appuntita

Fuoco, terra, legno, metallo, acqua: i cinque elementi del Feng Shui

Fuoco, terra, legno, metallo, acqua: i cinque elementi del Feng Shui

I cinque elementi del Feng Shui sono il fuoco, l'acqua, la terra, il metallo e il legno. Hanno un significato simbolico e aiutano a scegliere l'arredamento giusto per i diversi ambienti. Gli elementi sono direttamente correlati al principio Yin-Yang e possono essere abbinati a materiali e forme differenti.

Elemento acqua

L'acqua rappresenta il rinnovamento e il flusso della vita. Nel design degli interni può essere materializzata da una fontanella o da un acquario. Oggetti in vetro dalle forme irregolari, specchi o piante con foglie ondulate (ad esempio l'Ephiphyllum o cactus a lisca di pesce) e il colore blu si abbinano bene con l'elemento acqua.

Elemento legno

Il legno simboleggia l'energia emergente e la crescita. All'elemento legno si addicono materiali naturali come i mobili in legno, ma anche tutti i tipi di piante (ad esempio le specie di ficus che crescono in altezza). Carta, toni verdi e oggetti a forma di colonna completano la cornice dell'elemento legno.

Elemento fuoco

Il fuoco simboleggia il calore e il movimento. In casa è rappresentato al meglio da un caminetto. Sono adatti anche oggetti appuntiti o elementi di arredo rossi. Anche la cucina, o più precisamente il fornello, sono associati all'elemento fuoco.

Elemento terra

Questo elemento è sinonimo di concretezza, sicurezza e affidabilità. È rappresentato da materiali come l'argilla, la ceramica o le fibre naturali. Colori come il beige, il marrone o il giallo si abbinano bene all'elemento terra. Gli oggetti decorativi dovrebbero essere piatti e larghi.

Elemento metallo

L'elemento metallo simboleggia la chiarezza e la forza interiore. Può essere rappresentato da oggetti metallici arrotondati. I colori adatti sono grigio, argento, oro e bianco.

Bagua: divisione in diverse aree degli ambiti della vita

Bagua: divisione in diverse aree degli ambiti della vita

Bagua è un altro concetto centrale degli insegnamenti del Feng Shui e significa "otto trigrammi". Un Bagua classico è un diagramma ottagonale che viene utilizzato per la disposizione ideale di una casa, di un appartamento o di un giardino. Rappresenta gli otto punti cardinali (nord, est, sud, ovest, nord-est, nord-ovest, sud-est, sud-ovest), ai quali possono essere assegnati i temi della vita (famiglia, relazioni, amici, successo, figli, conoscenza, ricchezza e fama, disposti intorno al centro energetico) e i cinque elementi del Feng Shui (acqua, fuoco, legno, metallo, terra).

L'obiettivo del Bagua è quello di suddividere la casa in modo armonioso, per evitare che in alcune zone si verifichino eccedenze o carenze che possono generare energie negative e disagi.

Il Bagua può essere realizzato in due modi diversi, come descritto in seguito.

Metodo professionale: bussola Bagua

Metodo professionale: bussola Bagua

Questo è il classico Bagua ottagonale, allineato secondo le direzioni cardinali e gli elementi. Soprattutto per i principianti, disegnare una pianta Bagua ottagonale è spesso un'operazione piuttosto confusa. Si può disegnare un bagua di questo tipo in quattro fasi basate sui cinque elementi del Feng Shui (chiamati anche fasi di trasformazione):

  1. Segna il centro della pianta con una matita e una squadra;

  2. Traccia il nord con l'aiuto di una bussola;

  3. Individua le direzioni cardinali (nord, est, sud, ovest, nord-est, nord-ovest, sud-est, sud-ovest);

  4. Inserisci gli elementi.

Metodo per principianti: Bagua a 3 porte

In una forma semplificata della planimetria, il Bagua è rappresentato da un quadrato diviso in nove campi per ciascuno dei temi della vita. Al centro si trova il Tai Chi, che rappresenta la salute e l'equilibrio. Questo quadrilatero viene semplicemente sovrapposto alla planimetria per trasferire al meglio i temi della vita nella pianta della casa o dell'appartamento. I punti cardinali sono generalmente ignorati.

È sufficiente sovrapporre questo schema alla pianta della stanza, dell'appartamento o della casa e progettare le singole aree in base ai rispettivi temi ed elementi di vita. Ad esempio, lavora con i toni del rosso nell'area "Fama" e del giallo o del marrone nell'area "Relazioni".

Ricchezza

Elemento: legno

Fama

Elemento: fuoco

Relazioni

Elemento: terra

Famiglia

Elemento: legno

Centro energetico

Tai Chi

Elemento: terra

Figli

Elemento: metallo

Conoscenza

Elemento: terra

Carriera

Elemento: acqua

Amici

Elemento: metallo

Scopri il catalogo ManoMano
Matite, pennarelli e gessetti

Le piante da interno nel Feng Shui

Le piante da interno nel Feng Shui

Le piante da appartamento contribuiscono a migliorare il clima interno e a favorire l'energia vitale Chi nella casa. Si abbinano meglio all'elemento legno, ma possono essere accostate anche ad altri elementi. Nel Feng Shui, le piante sono spesso utilizzate come elementi Yang in aree dinamiche come l'ingresso, il bagno, il soggiorno e lo studio. Tuttavia, assicurati che le piante non siano troppo grandi per lo spazio, altrimenti potrebbero bloccare il flusso di energia. Le piante più popolari nel Feng Shui sono la Sansevieria, la Calathea, la Monstera, lo Spatafillo e la Dracena.

I fiori secchi o le piante appassite, invece, non trovano posto in una casa Feng Shui. Diffondono energia negativa e ostacolano il Chi. Anche le piante artificiali non contribuiscono ad aumentare l'energia vitale.

Scopri il catalogo ManoMano
Piante da appartamento

Gli specchi nel Feng Shui

Gli specchi nel Feng Shui

Gli specchi sono un ottimo complemento d'arredo che fa sembrare la stanza più grande e la illumina. Ma, in base agli insegnamenti del Feng Shui, gli specchi devono essere utilizzati secondo determinate regole per non disturbare il flusso del Chi nella casa. Le superfici riflettenti si abbinano meglio agli elementi acqua e metallo. In una cornice di legno, invece, gli specchi possono rafforzare l'elemento legno. Anche le cose riflesse sono importanti per il posizionamento dello specchio. Se nello specchio si vedono degli alberi, l'elemento legno viene enfatizzato. Se invece a riflettersi è la pattumiera, questo non contribuisce di certo al senso di benessere.

In generale si dovrebbero evitare gli specchi nelle seguenti aree:

Gli specchi possono aumentare il flusso di energia nelle seguenti stanze:

  • Soggiorno

  • Sala da pranzo

  • Bagno

Scopri il catalogo ManoMano
Specchi

Feng Shui in camera da letto

Feng Shui in camera da letto

La camera da letto è un luogo di relax e riposo, quindi dovrebbe emanare prevalentemente energia Yin. Se rispetti le seguenti regole, nulla impedisce un sonno ristoratore!

Letto: regole di base

La posizione del letto è essenziale per una camera da letto Feng Shui perfetta. Il letto deve essere posizionato con la testata contro la parete. Assicurati, tuttavia, che il soffitto non sia inclinato, perché ciò potrebbe causare una sensazione di oppressione e disturbare il tuo sonno. Anche grandi specchi o quadri non dovrebbero essere appesi sopra la testiera del letto. Inoltre, il letto non dovrebbe essere collocato direttamente sotto una finestra. Evita anche di posizionare il letto tra la porta e la finestra, perché questo dirige il flusso del Chi direttamente sulla zona del sonno e crea irrequietezza. Dovresti evitare di utilizzare il sotto del letto come spazio di contenimento in modo che il Chi possa fluire liberamente. La seguente tabella fornisce una panoramica delle cose da fare e non fare che riguardano il letto.

Fare

Non fare

Posizionare il letto con la testiera contro la parete

Posizionare il letto sotto una finestra, una trave o un soffitto spiovente

Spazio libero sotto il letto

Grandi dipinti sopra il letto

Letto di fronte alla porta

Posizionare il letto tra porta e finestra

Pediera rivolta verso la porta

Mobili, decorazioni, specchi e piante: da usare con parsimonia

Nel Feng Shui la regola d'oro è: meno è meglio. Arreda la tua camera da letto solo con le cose più importanti e rinuncia agli oggetti e ai mobili superflui che rendono la stanza disordinata e creano confusione.

  • Cassettiere e armadi chiusi e semplici aiutano a mantenere l'ordine.

  • Scegli lampade da terra o lampade da comodino che emettano una luce soffusa e indiretta.

  • Appendi le foto dei tuoi cari ma assicurati che non siano ritratti in cui lo sguardo è rivolto verso di te. Anche le immagini irrequiete con molte cose da vedere, sono piuttosto inadatte.

  • Le immagini della natura con paesaggi o boschi hanno un effetto calmante.

  • In camera da letto è bene evitare gli specchi, perché amplificano il Chi e quindi trasmettono energia e movimento. La camera da letto deve essere silenziosa. Se comunque non vuoi fare a meno di uno specchio, assicurati di non vedere il tuo riflesso dal letto.

  • Le piante emanano tranquillità in camera da letto, ma devono essere scelte con cura perché attirano il Chi. Le piante d'appartamento più indicate sono quelle piccole e poco appariscenti.

  • Arreda la tua stanza con tende che oscurano e danno una sensazione di sicurezza.

  • In camera da letto si dovrebbe fare completamente a meno di dispositivi elettronici come il televisore.

Materiali, colori e forme in camera da letto

In camera da letto, gli elementi yin calmi dovrebbero essere in primo piano.

  • Colori: dipingi o tappezza la camera da letto con colori tenui e delicati. Le tonalità pastello, i toni marroni della terra o i beige emanano molta energia yin e sono quindi particolarmente adatti.

  • Forme: arreda la camera da letto con oggetti e mobili arrotondati e curvi.

  • Materiali: i materiali naturali come il legno massello sono particolarmente adatti alle camere da letto.

Scopri il catalogo ManoMano
Lampade da comodino

Feng Shui in soggiorno

Feng Shui in soggiorno

A differenza della camera da letto, dove gli elementi Yin hanno il sopravvento, il soggiorno è uno spazio vivace e movimentato dove si trascorre il tempo con la famiglia e gli amici. Qui gli elementi Yang sono perciò molto utilizzati.

Soggiorno Feng Shui: regole di base

Ecco di seguito le regole più importanti del Feng Shui per il soggiorno:

  • Non posizionare il divano davanti a una finestra o al centro della stanza, ma contro una parete o un divisorio. Questo crea una sensazione di sicurezza.

  • L'ideale è che dal divano si possa vedere la porta.

  • L'ordine è metà dell'opera: pulisci regolarmente la stanza. Assicurati che non sia ingombra di ricordi e altri oggetti perché questo influisce sul Chi e porta al nervosismo.

  • Il soggiorno deve essere il più luminoso possibile, l'esposizione a sud è perfetta. Utilizza lampade da soffitto e da terra per illuminare bene la stanza anche quando fa buio.

  • Simboleggia l'elemento acqua installando una fontana interna o un acquario.

  • Rappresenta l'elemento fuoco con le candele.

  • Metti delle piante. Queste garantiscono una maggiore privacy davanti a grandi vetrate e impediscono la fuoriuscita di una quantità eccessiva di Chi dalle finestre.

Colori, forme e materiali del soggiorno

  • Colori: utilizza colori chiari ma tenui come il giallo per le pareti. Crea accenti colorati, ad esempio in rosso o turchese, con accessori come vasi e cuscini.

  • Materiali: i materiali naturali come il legno, il bambù o il rattan sono la soluzione migliore per il soggiorno. Associali al metallo per una maggiore varietà.

  • Forme: alterna forme rettilinee e curve. Nel Feng Shui si preferiscono i mobili arrotondati, ma anche alcuni oggetti appuntiti hanno il loro posto. Ad esempio, posiziona una Sansevieria accanto al tuo tavolino da salotto. Nel Feng Shui, le foglie di questa pianta, affusolate verso l'alto, simboleggiano la connessione tra terra e cielo.

Scopri il catalogo ManoMano
Tavolini da salotto

Feng Shui: la pratica rende perfetti

Feng Shui: la pratica rende perfetti

Il Feng Shui è un insegnamento affascinante ma anche complesso. Applicare correttamente tutte le regole non è così facile per i principianti. Ma non lasciarti dissuadere per il tuo progetto Feng Shui. Nessun esperto di Feng Shui è nato maestro. Se vuoi arredare la tua casa secondo il Feng Shui, è meglio iniziare con poco. Scegli una stanza da progettare secondo lo schema Bagua e il principio Yin-Yang. Se non riesci a seguire tutte le regole, va bene lo stesso. È sufficiente integrare alcuni elementi del Feng Shui nei tuoi interni per notare un miglioramento. A proposito: il Feng-Shui può essere applicato anche in giardino. Progetta sentieri, laghetti e aiuole per creare la tua oasi di relax personale!

Come progettare un soggiorno zen

Lasciati ispirare dai nostri esempi di soggiorno. Trova l'arredamento giusto per il tuo soggiorno Feng Shui e ordina direttamente su ManoMano: Soggiorno naturale in stile zen

Soggiorno naturale in stile zen

Per saperne di più

 
Scopri le nostre proposte per l'interior design!

Guida scritta da:

Giulia, Decoratrice d'interni

Giulia, Decoratrice d'interni

Dopo anni passati a trasformare oggetti, immaginare, disegnare, dipingere, ho deciso di convertire la mia passione in un lavoro. Dal 2006, tra Firenze e Siena, accompagno le persone nella realizzazione di progetti di ristrutturazioni o di nuove costruzioni. La mia esperienza e la mia curiosità mi spingono a ricercare sempre soluzioni innovative per me stessa e per i miei clienti. Vivere con la propria passione significa trasformare e modellare continuamente gli spazi anche a casa propria, per la grande gioia della mia piccola famiglia che approfitta dei miei suggerimenti e delle mie creazioni! Ed ora vorrei condividere con voi i miei consigli, per cercare di trasmettervi la mia passione e aiutarvi in tutti i vostri progetti!

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti