Piante aromatiche: sceglierle e cucinarle

Piante aromatiche: sceglierle e cucinarle

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Guida scritta da:

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Le piante aromatiche come l’erba cipollina, il coriandolo, la menta, il prezzemolo, l’alloro, il dragoncello, il basilico, ecc. sono indispensabili per insaporire e aromatizzare i piatti in cucina. Coltivate nell’orto, le erbe aromatiche e provenzali condiscono carni, pesci e salse.

Caratteristiche importanti

  • Esposizione al sole e tipo di terreno
  • Caratteristiche delle principali piante aromatiche
  • Annuali e biennali
  • Perenni
Tutte le nostre piante aromatiche

Due tipi di piante aromatiche

Una pianta aromatica è una pianta di cui si usa una parte, di solito le foglie, che si aggiungono agli alimenti per profumarli, insaporirli. Sono nel complesso delle piante facili da coltivare in giardino, in fioriera o semplicemente in un vaso, a condizione che si rispettino determinate esigenze.

Distinguiamo due principali tipi di piante che sono alla base della loro tipologia di coltura: le piante annuali e biennali e le piante perenni.

Piante annuali e biennali

Le piante annuali durano una sola stagione, dalla semina alla raccolta (basilico). Le piante biennali sono caratterizzate dal fatto che generalmente emettono foglie solo il primo anno, fiori e semi l’anno dopo, poi muoiono (prezzemolo, cerfoglio). Quando ci servono le foglie di questo tipo di piante, le coltiviamo come delle annuali seminandole tutti gli anni, poiché le foglie hanno meno qualità gustative il secondo anno.

Piante perenni

Le piante perenni vivono per molti anni. Sono o legnose, come l’alloro, e hanno generalmente delle foglie resistenti; o non legnose, ma resistono in inverno sotto forma di bulbo, tubero o rizoma, come l’erba cipollina, i vari tipi di menta, ecc.

Scopri il catalogo ManoMano
Vaso

Piante aromatiche: esposizione al sole e tipo di terreno

La scelta delle specie è vasta. Ricordati solo quelle adatte al clima della tua regione e alle caratteristiche del tuo terreno. Scegli una posizione che tenga conto del posto che occuperà la pianta adulta e la sua eventuale estensione.

In generale, anche per le piante che amano una certa umidità, il terreno dev’essere ben arieggiato e ben drenato. Se la maggior parte delle piante aromatiche necessitano di una buona esposizione al sole, alcune, come il prezzemolo, preferiscono un’esposizione moderata. Così puoi piantare in una stessa fioriera delle piante da pieno sole, che faranno ombra a piante più piccole, che preferiscono la mezz’ombra.

Scopri il catalogo ManoMano
Fioriere

Caratteristiche delle principali aromatiche

In cucina non usiamo le erbe aromatiche nelle stesse proporzioni delle verdure. Pensaci quando procedi con la semina o la piantatura. Invece di comprare un sacco di semi di cui userai solo una minima parte, conviene forse procurarsi una piantina in vasetto.

Pianta

Modo di moltiplicazione

Ciclo di vita

Esposizione

Tipo di terreno

Parte usata

Uso principale

Aneto

Semina in postoad aprile-maggio

Annuale

Al sole, al riparo dal vento

Fresco, ben drenato

Foglie fresche e crude

Pesci

Basilico

Semina in vaso ad aprile o piantatura a maggio

Annuale

Al sole, al caldo, al riparo dal vento

Leggero umido, ricco di  humus

Foglie fresche

Pesto,

insalata di pomodori

Cerfoglio

Semina in posto a maggio

Annuale

Al sole o  semi-ombra

Ogni tipo di terreno ben drenato e fresco

Giovani foglie fresche

Verdure crude frittate minestre

Erba cipollina

Semina a marzo-aprile o uscita dei  ciuffi

Perenne

Al sole

Ogni tipo de terreno ben drenato

Foglie fresche

Verdure crude, frittate, verdure cotte al vapore

Coriandolo

Semina in primavera o a settembre

Annuale

Al sole

Ogni tipo di terreno

Foglie fresche e i semi

Verdure crude et pesci, vellutate

Dragoncello

Semina o divisione dei ciuffi in primavera

Perenne

Al sole o semi-ombra

Terreno leggero e ricco di humus

Le giovani foglie allo stato fresco

Uova, pollo, salse fredde varie

Alloro

piantatura

Perenne

(arbusto)

sole

Ogni tipo di terreno

Foglie secche

Piatti con salse, court- bouillon

Menta

Semina in primavera, o divisione dei ciuffi

Perenne

Al sole o semi-ombra

Terreno fresco ricco di terriccio

Foglie fresche o secche

Taboulé insalate, bevande

Prezzemolo

Semina o piantatura da marzo a settembre

Biennale

semi-ombra

Terreno fresco e leggero, ricco di humus

Foglie e il loro fusto

Verdure crude, frittate, verdure saltate

Rosmarino

Semina in primavera

Perenne

(arbusto)

Al sole, al riparo dal gelo

Arido, preferibilmente calcareo

Giovani foglie fresche o secche

Piatti con salse

pesci al forno, grigliate

Salvia

Semina in primavera  o divisione dei ciuffi

Perenne

Al sole

Sol secco , voire arides

Foglie fresche o secche

Piatti con salse (maiale, pecora...)

Timo

Semina in primavera

Perenne

(arboscello)

Al sole

Sol secco, preferibilmente calcareo

Ramo foglioso fresco o secco

Grigliate, court-bouillon, carni con salse

Santoreggia

Semina a marzo in vaso o aprile in piena terra

Annualele o

perenne

Al sole

Sol secco

Ramo foglioso fresco o secco

Carni grigliate, stufati, cinghiali

Per saperne di più

 
Tutte le nostre piante aromatiche

Guida scritta da:

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Alto come un soldo di cacio, già lavoravo nel giardino di famiglia. Forse è da lì che è nato il mio interesse per le piante e il giardinaggio. Era quindi logico per me seguire degli studi sia di biologia vegetale che di agraria. Accogliendo la richiesta di diversi editori, ho scritto in 25 anni numerosi libri sulla tematica delle piante, dei funghi (argomento che mi è a cuore), essenzialmente delle guide per il riconoscimento all’inizio, ma presto anche in seguito, sul giardinaggio, riallacciandomi così alla prima passione della mia infanzia. Ho anche collaborato regolarmente con diverse riviste specializzate nell’ambito del giardinaggio o più in generale della natura. Siccome non c’è giardiniere senza giardino, è in un piccolo angolo dell’Umbria che coltivo il mio da 30 anni e dove metto in pratica i metodi di coltura che vi consiglio.

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti