Come scegliere le crocchette per gatti

Come scegliere le crocchette per gatti

Paola, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Paola, Tuttofare autodidatta

Esistono crocchette per gatti a base di carne, pesce, con o senza cereali, speciali per gatti d'appartamento o anziani, ecc., e scegliere è spesso difficile. Come trovare le migliori crocchette? Quale marca scegliere? Come leggere l'etichetta di un alimento secco per gatti? Le nostre risposte.

Caratteristiche importanti

  • Tipi di crocchette
  • Apporto e composizione
  • Fabbisogno nutrizionale secondo l'età e l'attività
  • Crocchette specifiche
Scopri le nostre crocchette per gatti!

Alimentazione del gatto, un carnivoro obbligato

La scelta delle crocchette condiziona la salute del tuo animale domestico. Lo sapevi? Il gatto è un carnivoro obbligato e ha bisogno di proteine animali per procurarsi gli aminoacidi essenziali alla sua buona salute (come la taurina o l'arginina). È quindi importante offrire al tuo gatto un alimento di qualità composto in gran parte da carne o pesce, con un limitato apporto di cereali, così come un ragionevole livello di carboidrati (inferiore al 20%).Vuoi scegliere le migliori crocchette per gatti? Privilegia le crocchette biologiche con un elevato contenuto di carne. E se il tuo micio ha esigenze speciali, è sterilizzato o è un gattino, scegli un alimento che soddisfi queste necessità specifiche. Naturalmente, non saranno crocchette a basso prezzo!

I diversi tipi di crocchette per gatti

Sul mercato si possono trovare moltissime crocchette per gatti e gattini: il problema è che la qualità non è sempre garantita, nonostante le costose campagne pubblicitarie. Esistono due grandi categorie: le crocchette standard e le crocchette premium o ultra-premium.

Le crocchette standard

Si tratta di crocchette da supermercato, siano esse a marchio proprio (ad esempio, Carrefour o Auchan) oppure distribuite, come Freeskies o Purina One.

Sono spesso preparate con parti animali non commestibili per l'uomo, la cui origine non è specificata, e con un contenuto di carboidrati molto elevato, così come la percentuale di cereali e grassi. Contengono anche sottoprodotti vegetali (cellulosa, polpa), senza alcuna origine precisa.

Attenzione, queste crocchette sono all'origine del sovrappeso e delle malattie urinarie nei gatti!

Le crocchette premium e ultra-premium

In questa seconda famiglia di crocchette, si trovano quelle vendute presso il veterinario, nei negozi di animali e sui siti specializzati di vendita online. Offrono un'elevata percentuale di carne, contengono generalmente poco fosforo e hanno un limitato apporto di carboidrati. Sono le più adatte alle esigenze nutrizionali del tuo gatto.

Le crocchette per gatti ultra-premium contengono un'alta percentuale di proteine animali (circa il 70%) per avvicinarsi il più possibile a ciò che un gatto potrebbe consumare in natura (piccole prede cacciate).

Queste crocchette contengono alimenti di qualità, persino di prima qualità, che potrebbero essere utilizzati nella preparazione di prodotti destinati all'alimentazione umana.

In altre parole, il prezzo determina la salute del tuo gatto e ciò che determina il prezzo è la composizione, cioè gli alimenti contenuti nella ricetta e la loro qualità.

Composizione delle crocchette per gatti

Nelle crocchette per gatti a basso prezzo, si trova abitualmente una percentuale molto elevata di cereali (uno o più tipi di mais, avena, ecc.) e di sottoprodotti animali e vegetali.

Per comprendere appieno le etichette delle crocchette per il tuo gatto, è importante sapere che l'ordine nel quale sono riportati gli ingredienti rappresenta la loro percentuale in ordine decrescente.

Attenzione: alcuni alimenti della stessa natura possono essere presenti nella lista, separati da una virgola. Alla fine, facendo la somma, la percentuale complessiva dei cereali può rappresentare più del 50% della composizione. Alcuni di essi sono riportati più volte sotto diverse denominazioni (farina di riso, glutine di riso). Anche se l'etichetta indica "ricco di pollo", la percentuale rispetto al totale può essere ridicola. Non lasciarti sedurre dalla confezione che mostra un grosso pezzo di carne sulla parte anteriore del pacchetto.

Scegli sempre le crocchette delle quali è possibile identificare chiaramente gli ingredienti, in particolare la carne di questo o quell'animale (o pesce) e i grassi (olio di recupero o grasso animale?). Evita anche i prodotti che in etichetta riportano farine animali (carcasse, becchi e piume tritate), a favore di prodotti chiaramente dettagliati (petto, coscia o altro). Tutto ciò che è sottoprodotto, sia che si tratti di sottoprodotti di origine animale o vegetale, non è molto interessante dal punto di vista nutrizionale. Per garantire la salute del tuo piccolo amico, è consigliabile limitare l'acquisto di crocchette a base di grano, granoturco, sorgo, soia e avena.

Infine, presta particolare attenzione alla presenza dei seguenti elementi:

  • Zuccheri 

  • Sale 

  • Coloranti artificiali 

  • Conservanti (BHT, BHA ed etossichina)

Hanno effetti negativi che provocano aumento di peso, malattie cardiache, diabete o disturbi endocrini.

Scopri il catalogo ManoMano
Crocchette per gatti

Scegliere le migliori crocchette per gatti

Per trovare delle crocchette per gatti interessanti dal punto di vista nutrizionale, è necessario osservare le percentuali delle varie categorie di ingredienti.

Le migliori crocchette per gatti sono quelle che contengono un'elevata quantità di carne, con la specie animale specificata o, addirittura, l'indicazione del taglio. Spesso, sono anche prive di cereali per soddisfare le esigenze nutrizionali del gatto che, come detto in precedenza, è un carnivoro obbligato. Per crocchette di qualità, occorre privilegiare quelle biologiche poiché i gatti sono sensibili quanto noi ai pesticidi e ad altri perturbatori endocrini.

In altre parole: una buona crocchetta per il tuo gatto è una crocchetta digeribile, che permette di avere un peso stabile, un bel pelo, e che non danneggia gli organi del tuo animale da compagnia.

Scopri il catalogo ManoMano
Snack per gatti

Esigenze nutrizionali dei gatti: quantità e percentuali raccomandate

Quante crocchette somministrare a un gatto 

La quantità giornaliera raccomandata dipende da vari criteri, tra cui l'età del gatto, se vive in appartamento o all'esterno, nonché la composizione delle crocchette. I produttori seri indicano sul retro dei sacchetti la quantità di crocchette da somministrare ogni giorno al gatto. Considera che, se il gatto è in sovrappeso, la sua razione giornaliera dovrà essere ridotta ma, anche in questo caso, tali indicazioni sono generalmente riportate sulla confezione. Lo stesso vale per i gatti con esigenze particolari (gatti sterilizzati, gattini, ecc.).

Percentuali raccomandate

Ecco le percentuali proposte da crocchette di buona od ottima qualità per il tuo gatto:

  • minimo 40% di proteine 

  • Tra 0% e 20% di carboidrati (meno possibile è meglio) 

  • Tra 15% e 25% di grassi 

  • Tra 5% e 12% di ceneri grezze (con carne di buona qualità, questa percentuale può essere elevata nelle crocchette ultra-premium) 

  • Tra 1% e 3% di calcio 

  • 1% di fosforo 

  • 1% di magnesio 

  • Minima quantità di glutine di frumento e di mais (da qui la scelta di crocchette per gatti senza cereali).

Più ci si avvicina a questi valori e più la salute del tuo gatto sarà garantita.

Crocchette per gatti con esigenze specifiche

Per soddisfare le esigenze specifiche di ogni gatto, i produttori di crocchette propongono gamme di prodotti ad hoc per gattini e gatti. Ecco alcuni esempi.

Crocchette per gatti sterilizzati e light

Il gatto sterilizzato avrà un fabbisogno calorico inferiore rispetto a un gatto non sterilizzato. Si osserva una diminuzione del 20% di questo fabbisogno energetico nei gatti sterilizzati.

Per evitare l'aumento di peso, che provoca vari problemi anche di natura respiratoria o cardiaca, per non parlare delle difficoltà di toelettatura, è necessario scegliere crocchette speciali per gatti sterilizzati. La composizione risponde al problema della gestione del peso, pur saziando il gatto.

Le cosiddette crocchette light sono consigliate per favorire la perdita di peso nei gatti con qualche chilo di troppo o che svolgono una scarsa attività fisica (gatto domestico poco attivo).

In altre parole: Considera che, nel caso di un gatto sterilizzato, il fabbisogno energetico è di 40 calorie/kg! Per un gatto di 4 kg, saranno necessarie in totale 160 calorie tra cibo secco e umido. Per effettuare questo semplice calcolo, è sufficiente fare riferimento all'indice calorico riportato sul pacchetto di crocchette.

Crocchette per gatti sensibili o allergici

Le crocchette ipoallergeniche per gatti sono state studiate per offrire un'elevata digeribilità e limitare le reazioni allergiche. Ad esempio, occorrerà optare per una composizione priva di glutine di mais, altamente allergenico, oppure senza carne di manzo, se il vostro gatto ne è intollerante. L'allergene che causa problemi viene spesso individuato attraverso test alimentari per eliminazione!

Gli ingredienti sono selezionati per evitare di innescare una reazione infiammatoria a livello del pelo, come il prurito cervico-facciale (PCF), o dell'intestino.

Crocchette speciali per problemi urinari

La questione della patologia urinaria nei gatti (insufficienza urinaria) o cristalli nella vescica, è comune. Il più delle volte, è causata dalla scarsa qualità del cibo e da un consumo di acqua troppo basso per compensare il cibo secco come le crocchette.

Queste crocchette aiutano a controllare il pH delle urine e ad apportare la giusta dose di minerali.

Nei soggetti maschi, questo problema può arrivare fino all'ostruzione dell'uretra (ostruzione uretrale) che, se non trattata con urgenza, può causare l'esplosione della vescica. Il più delle volte, queste crocchette si trovano nella categoria "urinary care".

Crocchette per gatti anziani

Quando si ha un gatto anziano, si vuole fare in modo che viva una bella vecchiaia in buone condizioni.

A tale scopo, le crocchette per gatti anziani sono arricchite con alimenti che preservano la bellezza del pelo e riducono i dolori articolari. Presentano inoltre livelli inferiori di minerali rispetto alle crocchette per gatti adulti. Per i gatti anziani con insorgenza di malattie cardiache, l'integrazione con arginina permette di ridurre i sintomi dei problemi respiratori. Per i gatti molto anziani con difficoltà di alimentazione, si raccomanda talvolta di passare ad un'alimentazione umida.

In altre parole: un gatto sdentato può comunque mangiare le crocchette, le quali saranno semplicemente ingoiate, anziché masticate.

Crocchette per gattini

Perché somministrare crocchette speciali per gattini o junior dopo lo svezzamento (a partire da 6 settimane)? Queste crocchette soddisfano le esigenze dei gattini e dei giovani gatti permettendo una crescita equilibrata e una buona salute digestiva.

Sono disponibili sotto la denominazione crocchette per gattini o crocchette junior. Contengono la giusta quantità di vitamine e minerali (compreso il calcio), nonché antiossidanti e omega.

Esistono anche crocchette che soddisfano contemporaneamente più esigenze, come quelle per gattini sterilizzati. Per questi gatti, il fabbisogno energetico è generalmente compreso tra 280 e 300 calorie al giorno. Se correttamente soddisfatto, permette un buon sviluppo dello scheletro, dei muscoli e il corretto funzionamento degli organi.

È importante leggere le etichette di ogni marca per passare al momento giusto alle crocchette più adatte al gatto, sterilizzato o adulto.

La scelta delle crocchette per gatti non è poi così complicata quando si sa cosa cercare. Per offrire al tuo piccolo felino un alimento di qualità, opta per le crocchette ad elevato tenore proteico, con pochi (o nessun) cereale, una ragionevole percentuale di grassi e bassi livelli di ceneri o minerali. In aggiunta, ricordati di dare ogni giorno un po' di cibo umido per evitare patologie renali se il tuo gatto beve poco. Gattosi saluti!

Scopri il catalogo ManoMano
Snack per gatti
 
Scopri le nostre crocchette per gatti!

Guida scritta da:

Paola, Tuttofare autodidatta

Paola, Tuttofare autodidatta

Di professione sono addestratrice di cani ma nel fine settimana mi piace dedicarmi alla mia attività preferita, il bricolage, e in particolare la trasformazione di vecchi mobili. Sono bravissima a rinnovare un vecchio tavolo o una vecchia cassettiera. Con un papà tuttofare, sono cresciuta al suon di martello e trapano e so utilizzare la maggior parte degli attrezzi. Ho appreso le basi del fai da te per passione. L'arte del riuso è un vero e proprio modo di vivere e mi ha insegnato come dare una seconda vita a tutte le cose. Adoro trasmettere le mie conoscenze anche agli amici “a due zampe”. Convinta che ogni persona può reinventare la propria casa attraverso piccoli cambiamenti, sono sempre alla ricerca di nuove idee da mettere in pratica e disponibile a dare consigli in ambito decorativo!

  • Milioni di prodotti

  • Consegna a domicilio o in punto di raccolta

  • Centinaia di esperti pronti ad aiutarti