REF 278382ME18159593

1 LB SEMENTI SEMI PRATO DICHONDRA DICONDRA REPENS TAPPETO FITTO ERBOSO GIARDINO

Disponibile
Disponibile
14
30
14
30
total
14
30
Pagamento sicuro
Modalità di consegna
  • A casa tua tra il 29/09/2021 e il 30/09/2021 se ordini prima delle 17
Prezzi, disponibilità e tempistiche per i ProProdotto disponibile su
Dettagli del prodotto
caratteristiche
  • Contenuto
    0.46 kg
  • warranty
    2 anni
Descrizione

Nome: Dichondra Repens barattolo in metallo da 1 libbra (460 grammi circa)
Descrizione:
Il vostro prato Dichondra Dichondra è qualcosa di speciale. Può mutare il tuo cortile in uno spettacolo. Il colore verde carico e lussureggiante per tutto l'anno e la sua compattezza vellutata sono il complemento perfetto per ogni casa. Dichondra risponde bene anche a situazioni non di manto erboso come rimpiazzo di erba in aree dove è difficile tagliare il prato, per esempio tra le pietre del pavimento, intorno agli alberi e accanto ai muri e alle fondamenta. Dichondra può crescere in luogo assolato o in ombra parziale e in terreni sabbiosi o pesanti, a meno che il terreno abbia un buon drenaggio. E' più adatto a quelle aree che hanno un clima mite e conserverà il suo colore verde brillante in inverno a basse temperature da 20 a 25° F, tranne qualche foglia scura. Dichondra non è un “prato per pigri”, ma con l'aiuto di nuovi materiali disponibili per sconfiggere insetti ed erbacce la cura di Dichondra non è mai stata più semplice. E' un prato che risponde magnificamente alle cure che ispira al suo proprietario. L'innaffiatura Il letto di semi deve essere tenuto umido ma non zuppo d'acqua. Un germoglio morirà se si secca. Può esser necessario spruzzare d'acqua il letto di semi 3-4 volte al giorno per tenerlo umido. Usa un velo sottile d'acqua per evitare di lavare via terra e semi. L'innaffiatura è una delle maggiori sfide nell'iniziare a coltivare qualsiasi prato. Il seme di Dachondra germoglia in 1 o 2 settimane quando il clima è mite. Le prime foglie che spuntano saranno lunghe e strette e non sembreranno vere e proprie foglie di Dichondra . In un periodo da 1 settimana a 10 giorni dopo che la maggior parte della semina è finita, fa asciugare in parte la superficie del terreno fra i germogli. Aumenta gradualmente la quantità dell'acqua utilizzata ad ogni irrigazione. Un prato Dichondra veramente buono ha bisogno di essere curato attentamente e le cura che riceverà varranno bene la ricompensa che offrirà. Il fertilizzante Nutri il tuo prato Dichondra ogni mese con ½ libbra-1 libbra di actual azoto. Non usare fertilizzanti quando le foglie di Dichondra sono bagnate e innaffia con un barattolo le foglie quanto prima è possibile, dopo aver dato il fertilizzante. Una innaffiatura accurata dopo il fertilizzante porterà alla pianta il nutrimento fino alla zona delle radici. Rafforza la tua Dichondra per combattere le erbacce e le malattie, continuando a dare il fertilizzante durante i mesi autunnali ed invernali. L'innaffiatura E' un errore diffuso innaffiare la Dichondra troppo spesso e troppo poco. Ciò provoca una crescita troppo poco profonda delle radici, cosa che indebolisce la Dichondra e la rende più vulnerabile alle erbacce e alle malattie. Ogni irrigazione dovrebbe aggiungere almeno 1 pollice d'acqua. Quanto ci si impiega? Posiziona barattoli dritti e vuoti fra i tuoi spruzzatori e calcola il tempo degli intervalli che intercorrono per riempire il barattolo, ricevendo la minore quantità d'acqua per una profondità di un pollice.Se il tuo terreno non può assorbire un pollice o più d'acqua in una posa senza deflusso superficiale, apri e chiudi gli spruzzatori alcune volte durante ogni irrigazione per far sì che l'acqua s'infiltri. Un'altra alternativa è posizionare gli spruzzatori a flusso basso o usare canne d'irrigazione. Il taglio del prato Una delle particolarità più belle del Dichondra è che richiede un taglio meno frequente rispetto ai prati erbosi. Sarà più ordinato, comunque, se sarà falciato almeno ogni due settimane e ciò aiuterà anche a controllare le erbacce. Programma il tuo tagliaerba per tagliare ad un'altezza da 1-1/2 a 2 pollici durante i mesi estivi. Un taglio più corto (3/4 pollici) quando le temperature sono più basse contribuisce ad avere un tappeto erboso fitto e a foglie piccole. Non eliminare troppa crescita in una volta tagliando troppo corto o aspettando troppo tempo fra le falciature. Ciò farà sì che il tuo prato Dichondra sembrerà tagliato quasi “a scalpo” e può danneggiare le piante. Raccoglie gli scarti del taglio cosicché non si accumulino e diventino un terreno fertile per le malattie. Il controllo delle erbacce La prima linea di difesa dalle erbacce infestanti è un tappeto erboso fitto e sano, che si sviluppi grazie ad un buon lavoro di innaffiatura, distribuzione del fertilizzante e di falciatura. C'è un gran numero di erbicidi efficaci che possono essere usati per combattere le erbacce in un prato dichondra. La maggior parte è facile da usare e molti sono inclusi in prodotti che contengono fertilizzante e insetticidi per un programma confezionato di cura del Dichondra. Ci sono erbicidi di pre-emergenza che possono esser usati sui prati Dichondra per controllare la maggior parte delle erbacce annuali e alcune erbacce perenni erbose e a foglia larga prima che spuntino. ?????????? Di solito sono utilizzati in tarda estate o all'inizio dell'autunno per controllare le erbacce che spuntano in inverno o all'inizio della primavera per le erbacce estive. Ci sono anche erbicidi post-emergenza che possono esser usati per controllare le erbacce erbose, incluso la sanguinella, che crescono attivamente nei parti di Dichondra. DSMA (Cluot Dimet Sodar ecc.) è efficace nell'attaccare la giovane sanguinella e Poast può esser usato su tutte le erbe nel Dichondra, incluso l'erba bermuda. Una combinazione di difenamido, somministrata durante l'inverno, e uno o più trattamenti di Poast durante la stagione della crescita possono essere un programma efficace per il controllo dell'erba bermuda. Le erbacce a foglia larga sono difficili da controllare nel dichondra (proprio come le erbacce erbose possono esser difficili da controllare nei manti erbosi). Le sarchiature a macchia che contengono 2, 4 D controlleranno le erbacce come il soffione o il convolvolo rampicante. Uccidono anche le piante di dichondra circostanti, ma il dichondra riempirà e chiuderà le macchie in tempo. Gli insetti Gli insetti che causano più danni al dichondra sono gli scarabei volanti, gli agrotidi e i punteruoli. Tutti e tre sono facilmente eliminabili con insetticidi come il carbaryl (Sevin), diazinon o Dursban, usati attentamente in base alle istruzioni sull'etichetta. Una pronta scoperta è la soluzione per controllare gli insetti. Gli scarabei volanti sono neri e molto piccoli e causano danno scheletrendo le foglie. Possono esser scoperti mettendo un fazzoletto bianco sul terreno. Gli insetti salteranno sul fazzoletto bianco e saranno facilmente visibili. Gli agrotidi e i punteruoli possono esser scoperti sul terreno con il test del piretro che porta le larve sulla superficie del terreno molto rapidamente. Leggete le istruzioni sull'etichetta per i dettagli di questo test. I danni provocati dai punteruoli avvengono più spesso in inverno e all'inizio della primavera nel sud della California, mentre gli agrotidi e gli scarabei volanti sono più attivi nei mesi caldi della stagione più inoltrata. Le malattie La prevenzione è il miglior sistema per combattere le malattie della Dichondra. Non si dovrebbero raccogliere i resti della falciatura e dovrebbe esser seguito un programma di innaffiatura profonda meno frequenti. Frequenti e leggere innaffiature a spruzzo mantengono il Dichondra umido ed è ideale per la crescita di vari funghi. Le malattie causano macchie sulle foglie, le ingialliscono o le assottigliano. Il vostro fornitore per giardini ha un gran numero di funghicidi per il controllo del prato. Cambiare l'erba nel Dichondra La Dichondra può essere seminata in un manto erboso esistente senza scavarlo. Il vecchio prato può esser spruzzato di diversi trattamenti di un materiale come il glifosfato per uccidere l'erba. Quest'erba morta dovrebbe poi esser tagliata quanto più corta è possibile, e il terreno deve esser rastrellato con un rastrello da giardino per creare un tappeto per la semina del Dichondra. La semina dovrebbe esser effettuata e curata nello stesso modo in cui si semina il nuovo prato. Contattate il vostro fornitore di prodotti per il prato per maggiori dettagli. Iniziare a coltivare un nuovo prato Dichondra richiede non più sforzi di quelli che sarebbero necessari per seminare un prato erboso. Preparare il terreno Il Dichondra cresce meglio in un terreno profondo, arato e ben drenato, cosicché il letto di semina dovrebbe essere vangato o dissodato almeno ad una profondità di 6 pollici. Se programmate di installare un sistema di irrigazione, è il momento migliore per farlo. Preparate il fertilizzante per il prato con la percentuale di 1 libbra di azoto per 1.000 piedi quadrati. Ad esempio, se il vostro fertilizzante contiene il 20% di azoto, aggiungete 5 libbre per 1000 piedi quadrati. Se il vostro terreno è insolitamente pesante o compatto, mescolatevi del materiale organico senza erbacce per aiutarli durante l'aratura. Rompete tutte le zolle e rastrellate la superficie finché non è soffice e senza fossi in cui l'acqua potrebbe raccogliersi e stagnare. Rastrellate via le pietre e gli altri detriti. Si dovrebbe preparare il terreno cosicché si estenda gentilmente dalla casa o dal patio. Controllare le erbacce Se le erbacce sono sotto controllo a questo stadio, eviterete più avanti un bel po' di lavoro. Il controllo delle erbacce può esser effettuato in maniera meccanica o con l'uso di pesticidi (gli ammazza erbacce). Il controllo meccanico comporta l'irrorazione del letto di semina preparato 2 o 3 volte ogni 10-14 giorni e poi una leggera coltivazione fra le irrorazioni per eliminare la maggior parte delle erbacce annuali che spuntano dalla superficie del terreno ad una profondità di 1 o 2 pollici. Il controllo con erbicida può esser effettuato in diversi modi e con diversi materiali. Nota bene: nell'uso degli erbicidi e di qualsiasi altro pesticida (insetticidi e fungicidi), seguite sempre attentamente le direttive elencate sul contenitore e consultate il vostro fornitore di prodotti per il prato o l'ufficio di gestione regionale per ulteriori informazioni sull'uso e per raccomandazioni. Questo opuscolo può solo elencare alcune raccomandazioni di carattere generale e informazioni limitate sui prodotti. I nuovi pesticidi cambiano regolarmente e spesso sostituiscono altri materiali. Il vostro fornitore di prodotti per il prato avrà le informazioni su questi prodotti. Controllo pre-semina. Sono disponibili suffumigi che uccidono i semi delle erbacce annuali e perenni e le parti sepolte della pianta. Sono molto efficaci ma rischiosi perché possono uccidere piante e arbusti se i suffumigi sono usati troppo vicino a questi o alle loro radici. Un metodo più sicuro di controllo delle erbacce prima della semina è far spuntare le erbacce, seguendo la procedura del controllo meccanico, ma invece di distruggere le erbacce spuntate prima della coltivazione, possono esser usati erbicidi non selettivi (ammazza erbacce che uccidono tutte le piante). Un esempio è il glifosfato (Roundup, Keenup, Knock-out, ecc.). Controllo pre-emergenza: un numero di ammazza erbacce classificate come erbicidi pre-emergenza può esser utilizzato poco prima o immediatamente dolo la semina del Dichondra. Faran sì che molte erbacce dei prati diffuse nei prati dichondra non crescano e si consolidino. Questi includono il bensulide (Betasan, Presan), il difenamide (Enide e altri) e il napropamide (Devrinol). Questi erbicidi pre-emergenza sono selettivi perchè uccidono le erbacce annuali senza danneggiare il dichondra seminato quando sono usati secondo le istruzioni. La semina Il seme di Dichondra ha bisogno di un terreno tiepido prima che spunti. Il miglior periodo per seminare il Dichondra è quando le temperature sono in media 70° F. Ciò di solito significa da metà a fine primavera o da fine estate al primo autunno nella maggior parte delle aree. Quando le temperature del terreno sono troppo basse, la semina e la posa del prato sono più lenti e viene richiesta più cura durante il periodo di posa. Il seme dovrebbe esser seminato in una percentuale di 1 libbra per 500-1000 piedi quadri. Le percentuali più alte daranno una superficie solida più veloce. Rastrellate il seme per coprirlo leggermente. Una copertura molto profonda dello sfagno o di materiale organico simile senza erbacce aiuterà a tenere l'umidità mentre i semi sbocciano.